Seguici sui social

Commissione europea

NextGenerationEU: la Germania invia la prima richiesta di pagamento per 3.97 miliardi di euro in sovvenzioni e presenta la richiesta di modificare il proprio piano di ripresa e resilienza

SHARE:

Pubblicato il

on

La Germania ha inviato la sua prima richiesta di pagamento nell'ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza (RRF) e ha presentato una richiesta di modifica del proprio piano di ripresa e resilienza.

Prima richiesta di pagamento della Germania per 3.97 miliardi di euro (al netto del prefinanziamento) si riferisce a 28 traguardi e 8 obiettivi. Coprono investimenti in settori quali la mobilità elettrica e le infrastrutture di ricarica, la ricerca sull’idrogeno e l’attuazione di progetti legati all’idrogeno, il sostegno alla microelettronica, la digitalizzazione delle ferrovie, lo sviluppo di vaccini nonché il sostegno all’assistenza all’infanzia e all’apprendistato. La richiesta di pagamento copre anche riforme promuovere la digitalizzazione e l’efficienza della Pubblica Amministrazione nonché l’accelerazione delle procedure di pianificazione e approvazione nel settore dei trasporti.

I pagamenti nell’ambito della RRF sono basati sulla performance e subordinati all’attuazione da parte della Germania degli investimenti e delle riforme delineate nel suo piano di ripresa e resilienza.

Il piano rivisto proposto dalla Germania include finanziamenti aggiuntivi per ampliare un programma sostenere gli acquisti privati ​​di veicoli elettrici nonché programma che sovvenziona l’installazione di infrastrutture di ricarica. La Germania propone inoltre di includere una nuova misura da fornire sostegno finanziario alle reti di teleriscaldamento verdi. Nell’ambito di questo investimento, i sistemi di teleriscaldamento integreranno l’energia rinnovabile e il calore di scarto.

La richiesta della Germania di modificare il proprio piano di ripresa e resilienza si basa sul rialzo revisione della sua dotazione massima di sovvenzione RRF, da 25.6 miliardi di euro a 28 miliardi di euro. La revisione rientra nel giugno 2022 update alla chiave di assegnazione dei contributi RRF.

La Commissione valuterà ora la richiesta di pagamento della Germania e invierà quindi la sua valutazione preliminare sul raggiungimento da parte della Germania delle tappe fondamentali e degli obiettivi richiesti per questo pagamento al Comitato economico e finanziario del Consiglio. Per quanto riguarda Il piano rivisto della Germania, la Commissione dispone ora di due mesi per valutare se il piano modificato soddisfa ancora tutti i criteri di valutazione previsti dal regolamento RRF. Se la valutazione della Commissione sarà positiva, presenterà una proposta di decisione di esecuzione modificata del Consiglio per riflettere le modifiche al piano tedesco. Gli Stati membri avranno quindi fino a quattro settimane per approvare la valutazione della Commissione.

Ulteriori informazioni sul processo delle richieste di pagamento ai sensi della RRF più  riguardante la revisione dei piani di ripresa e resilienza può essere trovato online.

pubblicità

Sono disponibili maggiori informazioni sul piano tedesco per la ripresa e la resilienza qui.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending