Seguici sui social

Socialisti e Democratici Gruppo

I leader progressisti di Berlino affermano di essere uniti contro l'estrema destra

SHARE:

Pubblicato il

on


Durante un incontro ad alto livello tenutosi oggi a Berlino, i leader del Gruppo S&D e dell'SPD si sono incontrati per discutere le sfide in vista delle prossime elezioni europee di giugno e oltre. L'Ufficio di presidenza S&D e i capi delegazione, guidati dal presidente Iratxe García, hanno incontrato l'ufficio di presidenza dell'SPD, guidato dal cancelliere tedesco Olaf Scholz, i leader del partito SPD Saskia Esken e Lars Klingbeil e Katarina Barley, vicepresidente del Parlamento europeo e responsabile per l'Europa nell'ufficio della SPD.

I leader progressisti hanno ribadito il loro forte impegno per una lotta congiunta contro l’estrema destra, sia in Germania che in Europa. Essere uniti per aiutare le persone e difendere la democrazia e le società aperte oggi è più importante che mai.

Il presidente del Gruppo S&D Iratxe García, a seguito dello scambio strategico, ha dichiarato:

“Siamo di fronte ad un momento chiave. Tra meno di due mesi i nostri cittadini dovranno decidere quale Europa vogliono. Il progetto dei socialdemocratici per i prossimi anni è chiaro: dobbiamo, più che mai, andare avanti – e il modo migliore per andare avanti è difendere i principi e i valori della socialdemocrazia.

“Sotto la guida dei socialdemocratici, negli ultimi anni abbiamo ottenuto molto, come Next Generation EU, Sure, il Green Deal, garanzie per l’infanzia e i giovani, salari minimi e riduzione del divario retributivo di genere. Eppure c’è ancora molto altro da fare.

“Lavoriamo per un’Unione che ispiri ancora una volta i cittadini – un progetto che non sarà trascinato giù dalla paura, dall’odio e dalla disinformazione della destra e dell’estrema destra.

«Ciò va ben oltre le semplici leggi in alcune regioni, come quello che sta accadendo in Spagna con gli attacchi del PP e di Vox contro la legge della memoria democratica. Si tratta della democrazia e dei suoi valori nella nostra Unione.

“Oggi l’estrema destra ha una strategia comune in tutta Europa contro la democrazia. E il PPE, sotto la guida di Manfred Weber, si è allineato con l’estrema destra per distruggere tutto ciò che abbiamo costruito insieme; riducendo i diritti dei nostri cittadini. La famiglia S&D è unita – più che mai – per cooperare e difendere, ora e domani, l’Unione che i nostri cittadini meritano”.

La vicepresidente del Parlamento europeo Katarina Barley ha dichiarato:

“Le nostre discussioni di oggi hanno dimostrato ancora una volta quanto sia unita l’Alleanza Progressista di Socialisti e Democratici. Solo un’Europa forte può garantire pace e sicurezza, giustizia sociale, sostenibilità e viabilità futura.

“L’estrema destra in Europa non vuole un’Europa forte. Né l’AfD né i suoi partner di destra in Europa agiscono nell’interesse dei rispettivi paesi. Vogliono indebolire l’Europa e quindi fare il gioco degli autocrati che traggono vantaggio da un’Europa debole. Siamo fermamente contrari a questo.

“Garantiamo che la vita delle persone sia semplificata e che possano vivere in stabilità e prosperità. Ci battiamo per alloggi a prezzi accessibili e per un futuro europeo comune per i nostri giovani. Non vedo l’ora di dare forma al futuro insieme a un’alleanza progressista”.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending