Seguici sui social

Benessere degli animali

Vota per gli animali: mettere il benessere degli animali al centro delle elezioni europee

SHARE:

Pubblicato il

on

Usiamo la tua registrazione per fornire contenuti nei modi in cui hai acconsentito e per migliorare la nostra comprensione di te. È possibile disdire in qualsiasi momento.

La campagna Vota per gli animali, lanciata da Eurogroup for Animals, mira a porre il benessere degli animali al centro delle prossime elezioni europee. La campagna incoraggia i candidati eurodeputati a impegnarsi a favore degli animali, informando i cittadini sull’importanza di queste elezioni per il progresso sul benessere degli animali in Europa, aiutandoli a scegliere candidati che condividano i loro valori e incoraggiandoli a votare. 

I candidati eurodeputati sono incoraggiati a firmare un pegno affermando un chiaro impegno a lavorare per migliorare il benessere degli animali se saranno eletti al Parlamento europeo (PE). L’impegno, composto da dieci domande, riguarda, tra gli altri, il trasporto di animali vivi, le importazioni di prodotti di origine animale, il benessere delle specie acquatiche, la scienza non animale e la conservazione degli animali selvatici.

Prendendo l'impegno, i candidati si impegnano a rappresentare le richieste dei cittadini dell'UE per una migliore legislazione sul benessere degli animali. I cittadini europei sono stati molto espliciti nel chiedere all’UE di fare meglio per gli animali. Sei delle dieci iniziative dei cittadini europei di successo riguardano il benessere degli animali, di cui 1.5 milioni di cittadini hanno chiesto un Europa senza pellicce, e 1.4 milioni hanno chiesto il passaggio a sistemi senza gabbie. L'ultimo Eurobarometro hanno dimostrato che oltre nove europei su dieci ritengono che sia importante proteggere il benessere degli animali d’allevamento, mentre la stragrande maggioranza ha espresso l’importanza di una migliore protezione degli animali detenuti durante tutta la loro vita.

Gli eurodeputati eletti hanno la competenza per portare avanti le questioni relative al benessere degli animali, lavorando per garantire che rimanga una priorità nell’agenda dell’UE, esprimendosi sulle questioni che necessitano di essere affrontate e votando nell’interesse degli animali. Durante l’attuale legislatura, un numero significativo di eurodeputati ha portato alla luce questioni critiche tra cui il ritardo nella pubblicazione della legislazione sul benessere degli animali, la natura orribile del trasporto di animali vivi e dell’allevamento di animali da pelliccia.

Anche i rappresentanti eletti hanno la possibilità di aderire al Intergruppo sul benessere e la conservazione degli animali, che fornisce una piattaforma trasversale affinché i deputati al Parlamento europeo possano discutere e scambiare opinioni sulle questioni relative al benessere degli animali e avviare e promuovere iniziative correlate nel Parlamento europeo. 

Le Vota per gli animali La pagina della campagna è tradotta in tutte le lingue ufficiali dell'UE e i cittadini sono incoraggiati a inviare un messaggio ai loro rappresentanti, chiedendo loro di firmare l'impegno. 

"Gli eurodeputati possono fungere da catalizzatori per spingere verso una migliore legislazione sul benessere degli animali. L’impegno di Vote for Animals rappresenta il nostro impegno a fare del nostro meglio per garantire che la Commissione Europea presenti una legislazione ambiziosa su questioni critiche che richiedono molta attenzione. Se riceverò la fiducia del pubblico, prometto di continuare a porre questi temi al centro del mio lavoro, rappresentando le richieste dei cittadini di fare di più in questo aspetto. Incoraggio gli altri candidati eurodeputati a prendere l’impegno", ha commentato Niels Fuglsang, eurodeputato (S&D, Danimarca).

pubblicità

"Con così tanti cittadini dell’UE che chiedono maggiori azioni sul benessere degli animali, il Parlamento europeo deve essere rappresentativo di questi interessi, per portare avanti i progressi tanto necessari. Questa campagna offre sia ai cittadini che agli eurodeputati l’opportunità di creare un’istituzione che metta gli animali al centro del loro lavoro", Ha commentato Reineke Hameleers, CEO, Eurogroup for Animals.
Vota per la pagina dei candidati per gli animali
Vota per la pagina dei cittadini animali

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending