Seguici sui social

Commissione europea

La Commissione approva il regime portoghese di aiuti di Stato da 140 milioni di euro a sostegno della produzione di idrogeno rinnovabile e biometano per favorire la transizione verso un’economia a zero emissioni nette

SHARE:

Pubblicato il

on

La Commissione Europea ha approvato uno schema portoghese da 140 milioni di euro a sostegno della produzione di idrogeno rinnovabile e biometano per favorire la transizione verso un’economia a zero emissioni nette, in linea con l’obiettivo Piano industriale Green Deal. Il regime è stato approvato nel quadro degli aiuti di Stato Quadro temporaneo di crisi e transizione, adottato dalla Commissione il 9 marzo 2023 e modificato il 20 novembre 2023, per sostenere misure in settori fondamentali per accelerare la transizione verde e ridurre la dipendenza dai combustibili.

Nell'ambito del regime, l'aiuto assumerà la forma di a premio variabile nell’ambito di un contratto per differenza bidirezionale concluso per una durata di 10 anni. L’aiuto viene assegnato attraverso una procedura di gara competitiva in cui i produttori di idrogeno rinnovabile e i produttori di biometano competono separatamente. Nella procedura di gara competitiva, i beneficiari vengono selezionati sulla base del prezzo di esercizio per MWh di idrogeno rinnovabile o biometano offerto.

La Commissione ha ritenuto che il regime portoghese sia in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo di crisi e transizione. In particolare, gli aiuti i) saranno concessi sulla base di un regime con una capacità e un budget stimati; (ii) assumerà la forma di un contratto per differenza a due vie e (iii) sarà concesso entro il 31 dicembre 2025. Inoltre, l'aiuto è soggetto a condizioni volte a limitare indebite distorsioni della concorrenza, comprese salvaguardie volte a garantire la competitività delle imprese la procedura di gara. La Commissione ha concluso che il regime è necessario, appropriato e proporzionato per accelerare la transizione verde e agevolare lo sviluppo di determinate attività economiche, importanti per l'attuazione del programma Piano UE REPower e l' Piano industriale Green Deal, in linea con Articolo 107, paragrafo 3, lettera c), del TFUE e le condizioni di cui all'art Quadro temporaneo di crisi e transizione. Su questa base, la Commissione ha approvato il regime ai sensi delle norme dell'UE in materia di aiuti di Stato.

Maggiori informazioni sul quadro temporaneo di crisi e transizione e sulle altre azioni intraprese dalla Commissione per affrontare l'impatto economico della guerra della Russia contro l'Ucraina e favorire la transizione verso un'economia a zero emissioni nette sono disponibili qui. La versione non riservata della decisione sarà resa disponibile con il numero SA.109042 nel registro degli aiuti di Stato sulla concorrenza della Commissione sito web ouna volta risolti tutti i problemi di riservatezza.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending