Seguici sui social

Salute e benessere

MedLife – Il primo operatore medico privato nell’Europa centrale e orientale a trasportare campioni biologici di laboratorio con veicoli aerei senza pilota (UAV)

SHARE:

Pubblicato il

on

MedLife, la più grande rete di servizi medici privati ​​in Romania, annuncia con orgoglio l'introduzione del nuovo sistema di trasporto con droni dell'azienda per campioni biologici di laboratorio.

Con questo passo, realizzato in collaborazione con la società australiana Skyy Network, MedLife diventa il primo operatore medico privato in Romania e nell’Europa centrale e orientale ad utilizzare droni per il trasporto di campioni di laboratorio, e uno dei pochi operatori medici europei che lo faranno regolarmente trasportare campioni biologici su medie e lunghe distanze.

I trasporti saranno effettuati da 4 località – Nella contea di Bihor (Aleșd, Beiuș, Marghita, Salonta) a Oradea e Arad; in futuro l'azienda prevede di espandere il progetto a livello nazionale.

Con una lunghezza di 120 km, il percorso, in particolare tra Oradea e Arad, diventa il percorso di volo di droni per campioni medici più lungo in Europa.

Il partner logistico con cui MedLife realizza questo progetto, Skyy Network, è un'azienda australiana con decenni di esperienza nell'aviazione con e senza pilota, la cui intera attenzione è rivolta ai servizi e alle soluzioni di integrazione dei droni nei processi aziendali delle aziende.

Il progetto MedLife beneficia inoltre dell'approvazione dell'Autorità aeronautica civile rumena (RoCAA), nonché della Direzione della sanità pubblica nella contea di Bihor e Arad e quella del Ministero della difesa nazionale.

Dopo quasi tre mesi di test e preparativi sono già stati effettuati i primi voli con campioni reali di pazienti.

pubblicità

"Nell'ambito della nostra missione di offrire la migliore assistenza ai nostri pazienti, investiamo costantemente nella modernizzazione del Gruppo MedLife, attraverso l'integrazione di robot chirurgici, ultrasuoni, apparecchiature di laboratorio e così via. Sfruttando l'innovazione, ma anche avendo il coraggio sperimentare, ci ha aiutato a consolidare la nostra posizione di leader di mercato, contribuendo allo stesso tempo alla modernizzazione della medicina rumena. Siamo orgogliosi di rafforzare il nostro status di pionieri nel campo e di avvicinare il futuro della medicina al presente. Il successo dei primi voli con campioni reali ci dà fiducia nei nostri piani delineati in questa direzione”, ha affermato Mihai Marcu, CEO e Presidente del Gruppo MedLife.

50% di tempo in più risparmiato rispetto al trasporto via terra, con risultati dei test disponibili lo stesso giorno per tutti i test standard

La durata media di un volo con carico di trasporto è di circa 19-28 minuti a tratta, rispettivamente meno di un'ora tra Oradea e Arad. Il drone vola a una velocità di circa 122 km/h. Ciò rappresenta un risparmio di tempo di oltre il 50% rispetto al trasporto terrestre, aggiungendo allo stesso tempo una maggiore efficienza nel ritiro e nella consegna grazie all'autonomia offerta dal sistema.

Di conseguenza, MedLife riesce a offrire ai propri pazienti risultati più rapidi, riducendo i tempi di risposta da 24 ore allo stesso giorno, per il 76% della gamma di test di laboratorio.

"La decisione di introdurre questo sistema di trasporto si è basata su un'analisi preliminare, dalla quale abbiamo riscontrato che ci sono una serie di vantaggi importanti a livello operativo, che ci permettono di snellire l'attività a vantaggio dei nostri pazienti. Con l'abbassamento dei la durata della consegna dei campioni, evitando i ritardi generati dal traffico e aumentando il numero di campioni che possiamo processare, possiamo garantire ai nostri pazienti la consegna rapida dei risultati per un ampio spettro di servizi di laboratorio. Infatti, i pazienti riceveranno i risultati lo stesso giorno per la maggior parte dei test. Tutto ciò porta, implicitamente, alla possibilità di sforzi diagnostici e terapeutici più rapidi. Oltre a questi, stiamo anche parlando di un'iniziativa di sostenibilità, integrando un'alternativa di trasporto a minore impronta di carbonio rispetto al trasporto automobilistico" ha affermato il Dott. Robert Beke, Direttore esecutivo della Divisione Laboratorio del Gruppo MedLife.

La rotta di volo con droni più lunga per la logistica medica in Europa

Le prime rotte di volo sono state create tra le contee di Bihor e Arad e collegano i punti di raccolta delle località di Beiuș, Aleșd, Marghita e Salonta con i laboratori di MedLife Oradea e MedLife Arad. Nello specifico, i campioni raccolti nei punti di raccolta vengono trasportati tramite drone ai laboratori di Oradea e Arad, a seconda della tipologia e della complessità delle analisi.

Con una lunghezza di 120 km tra Oradea e Arad, MedLife e Skyy Network posizionano la Romania sulla mappa dell’innovazione, creando la rotta di volo con droni più lunga per la logistica medica in Europa, segmento coperto in meno di 1 ora.

L’Unione Europea ha approvato i regolamenti 2019/945 e 2019/947 e, così facendo, ha creato l’ambiente normativo più favorevole per le complesse operazioni con droni a livello globale, consentendo anche la possibilità stessa di questa rete all’avanguardia. Adottando standard sviluppati di concerto dalle conoscenze e competenze combinate dell'industria, del mondo accademico e degli organismi di regolamentazione, l'Europa è all'avanguardia nel gettare le basi normative per l'innovazione nell'economia dei droni.

Tecnologia all'avanguardia a beneficio dei pazienti rumeni

Il nuovo sistema di trasporto introdotto da MedLife sfrutta 3 droni Swoop Aero Kite, dotati di tecnologia all'avanguardia e software leader di mercato, consentendo l'aeronavigabilità predittiva tramite un gemello digitale. Gli aerei sono completamente autonomi e un pilota è in grado di monitorare più droni contemporaneamente. Il tocco umano viene messo a fuoco solo durante il carico e lo scarico dei campioni. Le squadre mediche locali dei 4 punti di raccolta, nonché dei laboratori MedLife Oradea e MedLife Arad sono state formate e certificate dal team Skyy Network per la gestione degli aeromobili specifica per il loro ruolo.

"Siamo molto lieti di portare in Romania uno dei sistemi di trasporto più innovativi e di trovare in MedLife un partner motivato, con una visione comune verso l'innovazione e il futuro. Dopo quasi 3 mesi di preparazione e prove di volo, abbiamo effettuato i primi voli con campioni reali di pazienti nelle condizioni più sicure possibili, e il sistema è ora pienamente operativo. Al di là della soddisfazione legata ai primati tecnologici che questo progetto porta, a livello locale ed europeo, siamo motivati ​​dal fatto che il nostro il nostro lavoro contribuisce ad aumentare la qualità della vita dei pazienti rumeni”, ha osservato Rory Houston, CEO e cofondatore della società Skyy Network. 

Progetti futuri: Espansione del sistema di trasporto con droni a livello nazionale

MedLife annuncia inoltre che inizierà a compiere nuovi passi verso l'espansione del numero di località, includendo, lungo il percorso, punti di raccolta nelle contee di Arad, Hunedoara, Mehedinți, Gorj, Timiș e Caraș-Severin. I droni copriranno i trasferimenti di campioni tra punti di raccolta situati fuori città in una proporzione prossima al 100%, sostituendo così i veicoli di trasporto terrestre normalmente utilizzati.

Questa è solo la prima tappa del più ampio piano predisposto dal Gruppo MedLife per lo sviluppo della propria divisione Laboratori, che, nel medio termine, punta all'espansione del proprio sistema di trasporti a livello nazionale, nonché all'espansione dell'offerta di prodotti gamma per il trasporto aereo. Secondo i rappresentanti delle aziende, la diversificazione della gamma di prodotti comprenderebbe materiali sanitari, medicinali o prodotti biologici, necessari in caso di emergenza, ma anche di routine, all'interno della rete e del sistema pubblico. 

Maggiori dettagli qui. 

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.
pubblicità

Trending