Seguici sui social

Educazione

Il 9% dei laureati europei è impegnato in mobilità all'estero

SHARE:

Pubblicato il

on

Usiamo la tua registrazione per fornire contenuti nei modi in cui hai acconsentito e per migliorare la nostra comprensione di te. È possibile disdire in qualsiasi momento.

Sono circa 386,900 gli studenti che si sono laureati nel 2021 nel EU paesi avevano studiato all'estero durante il loro percorso di laurea per almeno 3 mesi (i cosiddetti laureati in mobilità dei crediti, iscritti all'istruzione terziaria CITE livelli 5-8). Dato che nell’UE vi sono circa 4.3 milioni di laureati, ciò significa che il 9% dei laureati dell’UE ha partecipato a un programma di mobilità all’estero.

Nel 2021, tra i Paesi UE, il maggior numero di laureati che hanno effettuato soggiorni in mobilità per crediti si trova in Francia, con circa 176,100 unità, pari al 45.5% del totale. Con 68 (esclusi gli studi di dottorato o equivalenti), ovvero una quota del 700% del totale dell'UE, la Germania ha il secondo maggior numero di laureati in mobilità di crediti. Al terzo posto si colloca la Spagna con circa 17.8 laureati in mobilità creditizia, con una quota del 40,100%. 

La destinazione principale dei laureati dell'UE che hanno studiato all'estero è stata il Regno Unito, che rappresenta il 10.7% di tutti i laureati in mobilità di credito, seguito da Spagna (9.4%) e Stati Uniti (7.5%).

Infografica: mobilità dei laureati in crediti per paese di iscrizione e destinazione, % di tutti i laureati in mobilità dei crediti

Set di dati di origine: educ_uoe_mobc01, educ_uoe_mobc02 

In alcuni casi, altri fattori come la lingua simile, i legami culturali e storici, nonché la vicinanza geografica hanno svolto un ruolo importante. Alcuni membri dell’UE hanno attratto grandi quote di studenti da specifici paesi dell’UE. La Grecia ha di gran lunga la percentuale più alta di studenti provenienti da Cipro, il 68%. La Germania ha ricevuto il 29.9% dei laureati in mobilità di credito provenienti dal Lussemburgo, mentre la Repubblica Ceca ha ospitato il 27% degli studenti provenienti dalla Slovacchia.

Esaminando le tre principali destinazioni per ciascun paese dell'UE, Spagna e Germania sono state le destinazioni più comuni. Tra i paesi extra-UE, il Regno Unito, gli Stati Uniti e l'Australia sono stati gli unici paesi a comparire tra le prime tre destinazioni per i laureati in mobilità creditizia provenienti da qualsiasi membro dell'UE.

Questo articolo celebra la Giornata internazionale dello studente celebrata ogni anno il 17 novembre.

pubblicità

Maggiori informazioni

Note metodologiche

  • Istruzione terziaria Livelli ISCED 5-8:
    • ISCED 5: istruzione terziaria a ciclo breve
    • ISCED 6: laurea triennale o livello equivalente
    • ISCED 7: livello master o equivalente
    • ISCED 8: dottorato o livello equivalente
  • La mobilità dei crediti è definita come istruzione terziaria temporanea e/o tirocinio correlato allo studio all'estero nel quadro dell'iscrizione a un programma di istruzione terziaria presso un istituto di origine (di solito) allo scopo di ottenere crediti accademici. 
  • A differenza della mobilità dei crediti, i laureati terziari possono anche essere titolari di mobilità dei titoli se hanno completato l’istruzione secondaria in un paese diverso dal paese membro dell’UE in cui stavano studiando, indipendentemente dal fatto che fosse in un altro paese membro dell’UE o in un paese non membro. La presente notizia si riferisce esclusivamente ai laureati in mobilità creditizia. I laureati dell'istruzione terziaria possono essere contemporaneamente mobili di titolo e mobili di credito. 
  • I dati sui laureati in mobilità di crediti per il dottorato o studi equivalenti (ISCED 8) non sono disponibili per alcuni membri dell'UE: Germania, Estonia, Grecia e Paesi Bassi.
  • Il termine "principali 3 destinazioni mondiali per i laureati in mobilità creditizia dell'UE" si riferisce solo ai livelli ISCED 5-7 (ISCED 8 escluso).
  • Irlanda e Slovenia: dati non disponibili.
  • Belgio: sottocopertura, poiché i dati si riferiscono solo alla Comunità fiamminga.
  • Cechia: sottocopertura per il terziario a ciclo breve.
  • Germania: dati disponibili per un numero limitato di paesi partner. Basato su dati arrotondati al centinaio più vicino.
  • Estonia: sottocopertura.
  • Italia e Slovacchia: escluso il terziario a ciclo breve.
  • Polonia: per il terziario a ciclo breve, i dati erano trascurabili o pari a 0 per laureati e studenti provenienti dall'estero.

In caso di domande, visitare il contatti .

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending