Seguici sui social

Banca europea per gli investimenti

La BEI approva 6.3 miliardi di euro per imprese, trasporti, azione per il clima e sviluppo regionale in tutto il mondo

SHARE:

Pubblicato il

on

  • 2.4 miliardi di euro per investimenti aziendali
  • 1.7 miliardi di euro per i trasporti sostenibili
  • 1 miliardo di euro per l’azione per il clima e l’energia pulita
  • 670 milioni di euro per lo sviluppo regionale
  • 410 milioni di euro per istruzione e sanità

Il 21 settembre il Consiglio di amministrazione della Banca europea per gli investimenti (BEI) ha approvato nuovi finanziamenti per 6.3 miliardi di euro a sostegno di nuovi investimenti aziendali, trasporti, azione per il clima, istruzione e sanità e sviluppo regionale in Europa e nel mondo.

“I leader mondiali riuniti a New York questa settimana chiedono un maggiore impegno per affrontare la crisi climatica e raggiungere i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile. Insieme ai partner europei e globali, la BEI continua a raggiungere questo obiettivo e sta sbloccando investimenti cruciali per aumentare le opportunità economiche, migliorare la vita e mobilitare finanziamenti”. ha affermato Werner Hoyer, presidente della Banca europea per gli investimenti.

2.4 miliardi di euro per innovazione aziendale e investimenti delle imprese

I nuovi finanziamenti per investimenti aziendali mirati includono il miglioramento dell’accesso ai finanziamenti da parte di aziende innovative di tecnologia pulita in tutta Europa, finanziamenti dedicati per investimenti nei data center in Francia e investimenti sul clima da parte delle imprese italiane.

La BEI sosterrà investimenti su larga scala per accelerare la ricerca, lo sviluppo e la commercializzazione di sementi agricole in Germania, Francia, Italia e Paesi Bassi e finanzierà misure per migliorare l’efficienza energetica e ridurre le emissioni di un produttore di carta industriale in Svezia.

La BEI ha concordato un nuovo sostegno dedicato per rafforzare l’accesso alla microfinanza da parte delle persone sfollate in tutta l’Africa a causa di conflitti, sfide climatiche o economiche.

È stato inoltre approvato un nuovo investimento azionario per sostenere le imprese focalizzate sull’esportazione in Ucraina e Moldavia, la digitalizzazione delle aziende in India e in tutta l’Africa e le società di energia rinnovabile in America Latina e nei Caraibi.

pubblicità

1.7 miliardi di euro per migliorare i trasporti urbani e regionali

I nuovi investimenti nei trasporti sostenuti dalla BEI miglioreranno il trasporto urbano, miglioreranno i collegamenti ferroviari e ridurranno la congestione stradale.

Ciò include il rinnovamento della rete tranviaria, la fornitura di nuovi tram e la costruzione di nuovi impianti di manutenzione nelle città francesi di Nantes e Nizza, il potenziamento di un collegamento ferroviario di 30 km sul corridoio TEN-T in Ungheria e la costruzione di un nuovo tratto dell'autostrada A2 tratto tra Minsk Mazowiecki e Biala Podlaska in Polonia.

La BEI ha inoltre approvato il finanziamento per una nuova linea metropolitana sopraelevata di 22 km ad Alessandria, la seconda città dell'Egitto, con 20 nuove stazioni e che consentirà ai pendolari di beneficiare di una maggiore capacità di trasporto, velocità più elevate e maggiore comfort.

1 miliardo di euro per l’azione per il clima e l’energia pulita

L’approvazione di nuovi finanziamenti per l’azione per il clima, la protezione dell’ambiente e l’energia pulita sosterrà l’espansione delle energie rinnovabili, una migliore efficienza energetica e aiuterà ad adattare le pratiche agricole ai cambiamenti climatici.

Il nuovo sostegno per l’energia rinnovabile include il finanziamento di progetti di energia solare ed eolica onshore di medie dimensioni in tutta la Germania, il finanziamento di progetti eolici onshore di piccole e medie dimensioni in tutta l’Austria e finanziamenti semplificati per accelerare lo sviluppo della produzione di energia rinnovabile in Cile.

La BEI ha accettato di sostenere miglioramenti globali in termini di efficienza energetica degli edifici pubblici nella capitale armena, Yerevan, compresi gli sforzi per ridurre il consumo di energia negli asili nido e nei centri sanitari.

A Cipro la BEI ha accettato di finanziare la costruzione di nuove e migliorate reti fognarie e di trattamento delle acque reflue, per consentire la conformità alla direttiva UE sul trattamento delle acque reflue urbane.

670 milioni di euro per lo sviluppo regionale e urbano

I nuovi investimenti regionali e urbani approvati oggi trasformeranno i servizi pubblici, miglioreranno l’attività economica e aumenteranno l’uso locale di energia sostenibile e la protezione dell’ambiente.

Il nuovo sostegno agli investimenti nella città polacca di Cracovia migliorerà l'istruzione, la sanità, i trasporti pubblici, le strutture sportive e culturali utilizzate dai residenti della città, compresi i circa 2.5 milioni di rifugiati ucraini ospitati nella città dall'invasione russa dell'Ucraina, oltre a migliorare le alluvioni protezione, energie rinnovabili e misure di efficienza energetica.

Nella regione spagnola dell’Estremadura, la BEI sosterrà gli investimenti locali in istruzione, digitale, sanità, acqua e trasporti nell’ambito di iniziative più ampie per affrontare le sfide economiche, sociali e ambientali legate allo spopolamento rurale, alle opportunità per i giovani, alle sfide delle comunicazioni e dei trasporti, all’energia costi e cambiamento climatico.

410 milioni di euro per istruzione e sanità

La BEI ha approvato un nuovo finanziamento per sostenere la costruzione di nuovi edifici accademici, di ricerca e associati per l'Università Statale di Milano in un nuovo campus moderno presso il Distretto dell'Innovazione di Milano (MIND), per riqualificare l'ex sito dell'EXPO di Milano 2015.

In Marocco la BEI finanzierà l'espansione e lo sviluppo di dieci parchi scientifici tecnopoli per sostenere la crescita economica e la competitività.

L'assistenza agli anziani nei Paesi Bassi beneficerà anche del sostegno della BEI approvato oggi per una nuova struttura di assistenza dedicata e per l'ammodernamento delle strutture di 13 case di cura.

Informazioni di base

Il Banca Europea degli Investimenti (BEI) è l'istituto di credito a lungo termine dell'Unione europea di proprietà dei suoi stati membri. Rende finanziamenti a lungo termine a investimenti redditizi al fine di contribuire verso gli obiettivi politici dell'UE.

Panoramica dei progetti approvati dal Consiglio BEI

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending