Seguici sui social

Slovenia

Valutazione preliminare positiva della richiesta della Slovenia di erogare 541 milioni di euro nell'ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza

SHARE:

Pubblicato il

on

Usiamo la tua registrazione per fornire contenuti nei modi in cui hai acconsentito e per migliorare la nostra comprensione di te. È possibile disdire in qualsiasi momento.

La Commissione ha approvato una valutazione preliminare positiva della richiesta di pagamento della Slovenia per 231 milioni di euro in sovvenzioni e 310 milioni di euro in prestiti nell'ambito del programma Strumento di recupero e resilienza (RRF). Questa è la seconda richiesta di pagamento della Slovenia nell'ambito della RRF. Con la loro richiesta, le autorità slovene hanno fornito prove dettagliate ed esaurienti che dimostrano il soddisfacente raggiungimento di 41 tappe fondamentali e tre obiettivi.

Il 15 settembre 2023 la Slovenia ha presentato alla Commissione una richiesta di pagamento basata sul raggiungimento degli obiettivi Pietre miliari del 41 ed tre obiettivi stabilito nel Decisione di esecuzione del Consiglio. Questi coprono una serie di riforme trasformative legati alla gestione delle inondazioni, all’efficienza energetica, alla transizione verde e digitale e all’istruzione.

Le Piano nazionale sloveno per la ripresa e la resilienza comprende un’ampia gamma di investimenti e riforme in 17 componenti tematiche. Il piano sarà supportato da € 1.61 miliardi in borse di studioe € 1.07bn in prestiti. Ad oggi, la Slovenia ha ricevuto 231 milioni di euro in prefinanziamenti (sovvenzioni) il 17 settembre 2021 e 50 milioni di euro in sovvenzioni il 20 aprile 2023, a seguito della valutazione positiva della prima richiesta di pagamento della Slovenia. 

La Commissione ha ora inviato la sua valutazione preliminare positiva sul raggiungimento da parte della Slovenia delle tappe fondamentali e degli obiettivi richiesti per questo pagamento al Comitato economico e finanziario (CEF), chiedendone il parere. A seguito del parere del CEF, la Commissione adotterà la decisione finale sull'esborso del contributo finanziario, dopodiché avverrà l'esborso alla Slovenia.

Ulteriori informazioni sono disponibili in a comunicato stampa ed Domande e risposte on-line.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending