Seguici sui social

Galles

I leader regionali si impegnano a Cardiff per una maggiore e migliore cooperazione tra le regioni atlantiche dell'UE e non UE

SHARE:

Pubblicato il

on

Usiamo la tua registrazione per fornire contenuti nei modi in cui hai acconsentito e per migliorare la nostra comprensione di te. È possibile disdire in qualsiasi momento.

Molte sfide stanno affrontando l'area atlantica, tra cui la Brexit, il COVID e la guerra in Ucraina, ma anche quelle di lunga data come l'emergenza climatica e le transizioni verde e digitale. Riuniti a Cardiff (Galles) per l'Assemblea Generale 2023 della Commissione Arco Atlantico della CRPM, i leader regionali d'oltre Atlantico ribadiscono la necessità di ulteriori quadri di cooperazione, anche con le regioni atlantiche non UE, e chiedono la rapida adozione di un Macro Atlantico -Strategia regionale.

Primo ministro del Galles Mark Drakeford ha dato il benvenuto ai delegati a Cardiff: “Il Galles è una nazione che guarda verso l'esterno e che è globalmente responsabile. Il Galles è una nazione che si distingue per la solidarietà e la cooperazione, collaborando con i nostri partner europei e non europei per affrontare le sfide immediate e serie per il clima, la natura e la democrazia, sia qui che in tutto il mondo. La vostra presenza qui oggi lo rafforza”.

Cees Loggen, presidente della CRPM e ministro regionale dell'Olanda settentrionale si è rivolto ai membri della Commissione dell'Arco Atlantico “Questa Assemblea Generale è estremamente simbolica in quanto è la prima volta che si tiene nel Regno Unito dopo la Brexit. Questa è la prova che le regioni, indipendentemente dai cambiamenti geopolitici, possono mantenere un solido livello di cooperazione, agendo pragmaticamente su interessi condivisi!” Egli ha detto.

“La cooperazione attraverso comunità e reti come la CRPM è l'unico modo per affrontare le sfide globali che tutti noi dobbiamo affrontare. Vogliamo continuare questa cooperazione costruttiva e, si spera, impegnarci maggiormente con le regioni transatlantiche in futuro", ha affermato Vaughan Getting, ministro dell'Economia del governo gallese.

María Ángeles Elorza Zubiria, Segretario Generale per l'UE e l'Azione Esterna del Governo Basco, a nome della Presidenza della Commissione Arco Atlantico ha ricordato l'importanza di rafforzare il peso dell'Atlantico nell'Unione Europea: “Nell'attuale contesto di emarginazione dell'Atlantico con lo spostamento dell'attenzione verso Est è importante per noi influenzare l'agenda dell'UE e migliorare la nostra collaborazione attraverso una maggiore approccio strategico e rafforzare il nostro ruolo di porta d'accesso all'Europa. La macroregione atlantica che difendiamo è uno strumento chiave in tal senso e ci offrirà l'opportunità di fare un passo avanti" ha detto.

Il governo del Québec è stato ufficialmente accolto come membro associato della Commissione dell'Arco Atlantico. “Crediamo profondamente nel valore degli scambi di esperienze e buone pratiche tra i nostri territori. Sono certo che la cooperazione con la CRPM e la Commissione Arco Atlantico favorirà preziosi partenariati regionali in settori prioritari per la cooperazione transatlantica per il Québec come la cooperazione inter portuale, la transizione ecologica nei settori marittimi e il turismo costiero” ha dichiarato Geneviève Brisson, Delegata Generale dell'Ufficio del Governo del Québec a Bruxelles.

I leader regionali hanno rivolto un forte appello alla presidenza spagnola del Consiglio affinché faccia della strategia macroregionale atlantica una priorità politica in vista del conferimento alla Commissione europea di un mandato per il suo rapido sviluppo. Nella loro appena adottata Dichiarazione finale, i membri della Commissione Arco Atlantico della CRPM descrivono in dettaglio la portata e le priorità che consentirebbero di realizzare un'economia atlantica innovativa e sostenibile, un'area atlantica interconnessa, resiliente ai cambiamenti climatici e socialmente coesa con una migliore governance e meccanismi di cooperazione.

pubblicità

In occasione dell'Assemblea Generale della CAA, le regioni membri hanno votato una nuova Dichiarazione Politica che ribadisce la loro visione sul futuro dell'area atlantica. Leggi il Dichiarazione politica della Commissione Arco Atlantico 2023.

Hai bisogno di maggiori informazioni? Si prega di controllare Premere Pacchetto quio contatto [email protected]

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending