Seguici sui social

Ucraina

L'Ucraina è ancora in grado di rifornire truppe nella malconcia Bakhmut, afferma l'esercito

SHARE:

Pubblicato il

on

Le forze ucraine fuori dalla città orientale di Bakhmut stanno riuscendo a tenere a bada le unità russe in modo che munizioni, cibo, attrezzature e medicinali possano essere consegnati ai difensori, ha detto l'esercito sabato (18 marzo).

E nell'ultima affermazione di aver inflitto pesanti perdite, Kiev ha affermato che le sue truppe hanno ucciso 193 russi e ne hanno feriti altri 199 durante i combattimenti di venerdì.

La Russia ha fatto della cattura di Bakhmut una priorità nella sua strategia per prendere il controllo della regione industriale del Donbass orientale dell'Ucraina. La città è stata in gran parte distrutta in mesi di combattimenti, con la Russia che ha lanciato ripetuti assalti.

"Stiamo riuscendo a consegnare a Bakhmut le munizioni, il cibo, le attrezzature e le medicine necessarie. Stiamo anche riuscendo a portare i nostri feriti fuori dalla città", ha detto il portavoce militare Serhiy Cherevaty al canale televisivo ICTV.

Ha detto che gli esploratori ucraini e il fuoco di controartiglieria stavano aiutando a mantenere aperte alcune strade verso la città. Oltre a infliggere pesanti perdite, venerdì le forze pro-Kiev hanno abbattuto due droni russi e distrutto cinque depositi di munizioni nemiche, ha aggiunto.

Reuters non è stata in grado di verificare in modo indipendente le affermazioni. Domenica scorsa il presidente Volodymyr Zelenskiy ha detto che le forze russe hanno sofferto più di 1,100 morti in meno di una settimana di battaglie dentro e intorno a Bakhmut.

pubblicità

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending