Seguici sui social

Spagna

La Spagna approva il sostegno ai mutui per oltre 1 milione di famiglie

SHARE:

Pubblicato il

on

Usiamo la tua registrazione per fornire contenuti nei modi in cui hai acconsentito e per migliorare la nostra comprensione di te. È possibile disdire in qualsiasi momento.

SI funzionari spagnoli approvano martedì (22 novembre) le misure di agevolazione dei mutui, comprese le estensioni del rimborso del prestito fino a sette anni per oltre un milione di famiglie vulnerabili e membri della famiglia della classe media, secondo il ministero dell'economia lunedì (21 novembre).

Proseguono intanto le trattative con le associazioni bancarie spagnole, il ministero ha precisato che le nuove misure saranno approvate dal gabinetto.

La Spagna ha circa tre quarti della sua popolazione come proprietari di case. La maggior parte opta per i mutui a tasso variabile per essere più vulnerabili ai rapidi aumenti dei tassi di interesse.

Il quadro consentirà alle banche di fornire sostegno ipotecario alle famiglie a basso reddito attraverso un codice a livello di settore che delinea le buone pratiche. La soglia di reddito è stata fissata a 25,200 euro.

Le famiglie vulnerabili possono ristrutturare i loro mutui a un tasso di interesse inferiore durante un periodo di grazia di cinque anni, come stabilito dal codice di buone pratiche del settore del 2012. Questo è volontario, ma diventa obbligatorio quando i finanziatori lo seguono.

I periodi di grazia consentono ai mutuatari di differire i pagamenti del capitale del prestito, senza incorrere in commissioni per ritardi o causare insolvenza.

Il ministero ha dichiarato che il periodo per la cancellazione del debito è stato prorogato di 2 anni. Include anche la possibilità di una seconda ristrutturazione se necessario.

pubblicità

Un periodo di grazia di due anni è disponibile per le famiglie vulnerabili che spendono più della metà del loro reddito mensile per pagare il mutuo. Tuttavia, non devono superare la maggiorazione del 50% delle rate del mutuo prevista dal precedente codice.

Inoltre, il governo implementerà un nuovo codice di buone pratiche per aiutare le famiglie della classe media ad alto rischio di vulnerabilità. La soglia di reddito sarà fissata a meno di 29,400 euro.

I finanziatori devono essere pronti a offrire queste opzioni: un blocco di 12 mesi sui rimborsi; un tasso di interesse inferiore sul capitale differito; una proroga del prestito se l'onere ipotecario supera il 30% del reddito del mutuatario o il costo è aumentato di almeno il 20%.

L'agevolazione ipotecaria entrerà in vigore entro il prossimo anno.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending