Seguici sui social

Russia

"Il presidente Putin deve fermare questa aggressione insensata" Borrell

SHARE:

Pubblicato il

on

In una dichiarazione congiunta con la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, l'alto rappresentante dell'UE Josep Borrell ha dichiarato: 

“These are among the darkest hour for Europe since the end of World War 2. A major nuclear power has attacked a neighbouring country and is threatening reprisals of any other states that may come to rescue. This is not only the greatest violation of international law, it’s a violation of the basic principles of human co-existence. It’s costing many lives with unknown consequences ahead of us. 

“L'Unione Europea risponderà nel modo più forte possibile. Il presidente del Consiglio europeo, il presidente Michel ha convocato questa sera una riunione del Consiglio europeo. E saranno d'accordo e forniranno una guida politica per adottare il pacchetto più forte, il pacchetto di sanzioni più severo che abbiamo mai implementato. 

“Mi metterò in contatto con i nostri partner in tutto il mondo per garantire che la comunità internazionale coglierà appieno la gravità del momento e per chiedere un appello forte e unito alla Russia affinché metta immediatamente fine a questo comportamento, comportamento intollerabile. La leadership russa dovrà affrontare un isolamento senza precedenti. 

“This is not a question of blocks. This is not a question of diplomatic power games. It’s a matter of life and death and it is about the future of our global community. We will stand united with our trans-Atlantic partners and with all European nations in defending this position. 

“Siamo uniti nel dire no alla violenza e alla distruzione come mezzo per ottenere guadagni politici. Noi, l'Unione Europea, rimaniamo il gruppo di nazioni più forte al mondo, e questo non va sottovalutato. 

“Più immediatamente, progetteremo un'assistenza urgente all'Ucraina. In questa terribile situazione. Saremo anche attivi nel supportare le operazioni di evacuazione, incluso il nostro personale nelle zone colpite da questo attacco russo. 

pubblicità

"L'Unione Europea, insieme ai partner transatlantici e affini, ha compiuto sforzi senza precedenti per raggiungere una soluzione diplomatica alla crisi di sicurezza causata dalla Russia. Ma la Russia non ha ricambiato questi sforzi e, invece, si è mossa unilateralmente verso una grave e premeditata escalation che porta alla guerra. Il presidente Putin ha bisogno di fermare questa aggressione insensata. E oggi i nostri pensieri sono con il popolo ucraino. Staremo con loro".

Condividi questo articolo:

pubblicità

Trending