Seguici sui social

Kosovo

La polizia del Kosovo arresta tre uomini per aver picchiato un giornalista

SHARE:

Pubblicato il

on

Tre uomini sono stati arrestati dalla polizia del Kosovo con l'accusa di aver picchiato un giornalista che aveva lasciato lo studio dove era ospite di un talk show.

Valon Syla ha affermato di essere stato attaccato per aver fatto commenti su un imam locale che ha ricevuto un'auto Mercedes per ritirarsi dai suoi fedeli.

Syla ha affermato che l'attacco era probabilmente correlato ai suoi commenti sull '"Imam Mercedes"... che hanno spinto questa comunità di militanti islamici a organizzare un'atrocità premeditata. Ha anche detto che Syla aveva seguito gli aggressori nella loro macchina fino a quando non è stato aggredito in un bar.

La polizia ha dichiarato che il caso si stava occupando dell'unità antiterrorismo. Gli uomini sono stati identificati solo dalle loro iniziali e sono accusati penalmente di "incitamento al disordine e all'intolleranza".

Syla è stato visto sanguinare dalle ferite alla testa e al braccio sinistro dai media locali. È stato curato e dimesso dall'ospedale.

Il Kosovo ha una maggioranza musulmana superiore al 90%, ma è anche laico.

Syla gestisce anche il portale di notizie della metropolitana Gazeta. Syla è noto per le sue critiche sarcastiche al governo, alla religione e alle questioni sociali sui suoi account sui social media e sui talk show.

Il primo ministro Albin Kurti, così come le ONG locali e internazionali che proteggono i giornalisti, hanno condannato l'incidente.

pubblicità

Syla è stato anche attaccato da un uomo al di fuori del Kosovo nel dicembre 2020 dopo aver ridicolizzato alcuni gruppi della diaspora all'interno del Kosovo.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending