Seguici sui social

Iran

Agenti del regime clericale attaccano la manifestazione dei sostenitori del MEK a Bruxelles a sostegno della rivolta di Abadan

SHARE:

Pubblicato il

on

Usiamo la tua registrazione per fornire contenuti nei modi in cui hai acconsentito e per migliorare la nostra comprensione di te. È possibile disdire in qualsiasi momento.

In una reazione disperata alle proteste di solidarietà in varie città dell'Iran a sostegno della rivolta di Abadan, la dittatura al potere ha inviato i suoi agenti e funzionari per interrompere la manifestazione dei sostenitori dei Mujahedin-e Khalq (MEK/PMOI) a Bruxelles a sostegno della rivolta di Abadan. L'atto frenetico è stato provocato anche dalla rabbia e dalle preoccupazioni del regime per le conseguenze della condanna di Assadollah Assadi, il suo diplomatico-terrorista, arrestato e condannato da un tribunale belga per aver tentato di bombardare il grande raduno dell'opposizione a Parigi nel 2018.

Confondendo le strade di Bruxelles con Abadan, gli agenti del regime hanno attaccato e ferito diversi manifestanti che hanno respinto il loro assalto. La polizia belga ha arrestato gli agenti.

L'attacco degli agenti alla manifestazione dei sostenitori del MEK a Bruxelles è il rovescio della medaglia del tentativo di bombardare il raduno annuale della Resistenza iraniana nel 2018 da parte di un diplomatico-terrorista del regime e dei suoi tre complici in possesso di passaporti belgi.

La Resistenza Iraniana chiede ancora una volta l'arresto, il processo e la revoca dei passaporti degli agenti del regime, dei mercenari della Forza Quds e del Ministero dell'Intelligence, la loro espulsione dai paesi europei e l'impedimento a tali agenti di entrare nel suolo europeo. Questa è una mossa necessaria per contrastare il terrorismo sfrenato del regime clericale e garantire la sicurezza dei rifugiati e dei richiedenti asilo iraniani.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza dell'Iran (CNRI)

Si prega di fare clic qui per scaricare il relativo filmato.

pubblicità

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending