Seguici sui social

Olanda

Spazio sicuro per la vita notturna per la comunità LGBTQ+ testato ad Amsterdam

SHARE:

Pubblicato il

on

Usiamo la tua registrazione per fornire contenuti nei modi in cui hai acconsentito e per migliorare la nostra comprensione di te. È possibile disdire in qualsiasi momento.

Dopo l'orario di chiusura del fine settimana, un parrucchiere ha aperto nel quartiere della vita notturna di Amsterdam per fornire un luogo sicuro ai membri LGBTQ+ in cui vestirsi prima di uscire per la notte.

Gli studenti della InHolland University hanno organizzato il progetto pilota "DRESS&DANCE", coordinato da Maud Gussenhoven (che gestisce la centrale via Reguliersdwarsstraat della città).

Gussenhoven ha dichiarato: "È triste che ciò sia necessario, ma ci sono stati casi in cui le persone si sono sentite insicure".

Amsterdam è nota per essere queer-friendly e ospiterà il WorldPride Festival nel 2026. Tuttavia, un rapporto del governo olandese ha rivelato che 310 delle 823 segnalazioni di discriminazione alla polizia di Amsterdam nel 2021 erano basate sull'orientamento sessuale.

"Alcune persone che mi guardano non riescono a contenere i loro pensieri." Dopo aver terminato il loro trucco, Eli Verboket, un transperson, ha detto che a volte sentono il bisogno di "seguirmi".

Un passante ha gridato osservazioni omofobe mentre uscivano a fumare una sigaretta.

Hanno affermato che questo è il motivo per cui il concetto era importante.

pubblicità

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending