Seguici sui social

Energia

La Germania è pronta ad imporre delle condizioni al "freno" sul prezzo del gas, dicono le fonti

SHARE:

Pubblicato il

on

Sources familiar with the matter said that the German government will likely insist companies that are able to benefit from a planned “brake” on gas prices comply with conditions such as staying in Germany or preserving 90% jobs for a year.

Berlino ha presentato il mese scorso un pacchetto di sgravi energetici che includeva un congelamento del prezzo del gas e una riduzione dell'imposta sulla vendita del carburante. Questo era per aiutare le famiglie e le piccole e medie imprese (PMI) allo stesso modo.

Il freno, che stabilisce un prezzo, è diverso dai tentativi di limitare i prezzi di mercato. Questa misura è stata discussa dall'Unione Europea per settimane. Non è stato concordato in parte a causa dell'opposizione tedesca che potrebbe rendere più difficile l'approvvigionamento.

Berlino nel frattempo ha difeso la sua Sollievo energetico pacchetto, vantaggioso per tutti gli europei perché sostiene la più grande economia della regione.

Il comitato di esperti tedeschi incaricato di ridurre l'impatto sul prezzo del gas si è riunito venerdì da mezzanotte a mezzogiorno e ha presentato proposte per le condizioni che si sarebbero associate al freno. Una fonte del settore e una fonte vicina hanno affermato che non stavano nominando la fonte.

Fonti hanno affermato che molte delle raccomandazioni della commissione saranno accettate dal governo una volta finalizzate.

Le condizioni per salvare posti di lavoro e restare in Germania ci sono avvertenze da sindacati e lobbisti. Indicano che molte piccole e medie imprese che costituiscono la spina dorsale dell'industria tedesca stavano cercando di trasferirsi in giurisdizioni più convenienti.

pubblicità

Le aziende che violano le condizioni saranno tenute a restituire la differenza al governo.

Questi dettagli sono stati segnalati per la prima volta da Handelsblatt giornale.

According to two sources, the brake will be applied to 80% households’ basic consumption. It will have a limit of 12 eurocents per kilowatthour (Kwh), while market prices will be used for the rest to encourage citizens to use less gas.

Fonti hanno aggiunto che il prezzo di approvvigionamento del gas per circa 25,000 clienti industriali sarà limitato a 7 centesimi di euro per Kwh, pari al 70% del consumo totale.

Il limite sarà disponibile per le famiglie private e le piccole imprese da marzo 2023 ad aprile 2024, mentre i clienti industriali potrebbero beneficiarne a gennaio.

Un disegno di legge che è stato rivelato mercoledì ha mostrato che il governo offrirà anche un pagamento una tantum ai consumatori di gas. Questo dovrebbe accadere a dicembre.

La commissione deve ancora decidere se le società saranno autorizzate a pagare bonus al management o dividendi agli azionisti, pur essendo ancora soggette al cap.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending