Seguici sui social

Francia

La democrazia francese è in pericolo mentre Les Républicains (PPE) si alleano con il partito di estrema destra di Le Pen

SHARE:

Pubblicato il

on


Il Partito Verde europeo è indignato per l'accordo con il Rassemblement National (RN, ID a livello europeo) di Marine Le Pen annunciato da Eric Ciotti, presidente di Les Républicains (LR, Partito popolare europeo a livello europeo), alla televisione francese. 

Mélanie Vogel, co-presidente del Partito Verde Europeo e senatrice francese, ha dichiarato: “Nell’ultimo decennio, abbiamo visto liberali e conservatori in Francia commettere tutti gli stessi errori per i quali il continente ha pagato un prezzo orribile negli anni ’20 e ’70. trenta. Non riuscendo a difendere i valori democratici, “normalizzando” le idee dell’estrema destra e istituzionalizzando la loro presenza in Parlamento, hanno aperto la strada al peggio”. 

“La responsabilità del presidente francese Emmanuel Macron (Rinascimento; Renew Europe a livello europeo) è enorme. Con la sua decisione irresponsabile di sciogliere il parlamento francese, Macron ha messo a rischio l’intera democrazia francese e la stabilità dell’intera Unione europea”, ha affermato Mélanie Vogel.   

Sul versante progressista, il partito verde francese Les Ecologistes sta giocando un ruolo chiave nel garantire che ci sia un grande movimento in grado di sconfiggere i fascisti alle prossime elezioni. 

Mélanie Vogel aggiunge che “nel 1936 in Francia, mentre la Germania era inghiottita dal nazismo, il « Front Populaire » riuscì a sconfiggere l’estrema destra e a costruire vittorie democratiche e sociali. Questo è ciò che dobbiamo fare ancora nel 2024. Questa è la nostra responsabilità storica. Invito tutti i progressisti, i democratici, le femministe, le persone LGBTI, i sindacati e le organizzazioni della società civile a unirsi a questa lotta per la democrazia e la giustizia. Non possiamo essere sicuri del miglior risultato. Ma non possiamo nemmeno essere certi del peggio. Possiamo vincere. Quindi combattiamolo insieme. Invito inoltre tutti i membri di LR a chiarire la propria posizione e a dichiarare se sono ancora dalla parte democratica oppure no. "

Durante la campagna elettorale europea, i Verdi europei hanno costantemente invitato i partiti di destra a non collaborare con l’estrema destra. I Verdi prendono atto del rifiuto del gruppo Les Républicains del Senato e di altri membri di LR di seguire l'appello del leader del partito LR Ciotti. 

pubblicità

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending