Seguici sui social

Finlandia

I partiti di destra finlandesi siglano un accordo per formare il governo

SHARE:

Pubblicato il

on

Usiamo la tua registrazione per fornire contenuti nei modi in cui hai acconsentito e per migliorare la nostra comprensione di te. È possibile disdire in qualsiasi momento.

La coalizione nazionale conservatrice finlandese (NCP), vincitrice delle elezioni parlamentari di aprile, ha raggiunto un accordo per formare un governo di maggioranza con il partito finlandese euroscettico e anti-immigrazione e due gruppi minori, ha dichiarato il suo leader giovedì (15 giugno).

"Tutti i problemi sono stati risolti e le carte sono pronte", ha detto il leader del NCP Petteri Orpo, a conservatore fiscale destinato a diventare il prossimo primo ministro finlandese, riferendosi al programma di governo.

Ottenendo il PCN, i nazionalisti finlandesi, il Partito popolare svedese di minoranza linguistica e i democristiani essere d'accordo su una piattaforma comune, Orpo sposta la politica finlandese a destra e manda di sinistra Il Primo Ministro Sanna Marina in opposizione.

Durante i colloqui di 11 settimane come governare La Finlandia durante i prossimi quattro anni i finlandesi e il Partito popolare svedese avevano faticato a trovare un accordo su immigrazione, politica climatica e finanze pubbliche, ma alla fine raggiunsero un compromesso.

Si prevede che il governo di Orpo ridurrà il deficit fiscale tagliando la disoccupazione ei sussidi sociali, restringerà l'immigrazione e allenterà gli impegni ambientali.

Ciascuna area politica è stata oggetto di difficili negoziati, tuttavia non è stato immediatamente chiaro quanto forte sarebbe stata ciascuna misura.

Orpo ha voluto tagliare le tasse e svendere le partecipazioni in alcune società controllate dal governo, e ha detto che il programma politico del suo governo sarà presentato venerdì. Ha rifiutato di approfondire qualsiasi dettaglio.

pubblicità

Il NCP ha ottenuto 48 seggi nelle elezioni del 2 aprile, davanti ai finlandesi con 46, mentre i socialdemocratici del primo ministro uscente Marin sono arrivati ​​terzi con 43 membri eletti del parlamento da 200 seggi.

Per assicurarsi la maggioranza, Orpo ha incluso il Partito popolare svedese, che detiene nove seggi, e i Democratici cristiani con cinque, portando il totale dei consensi a 108.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending