Seguici sui social

Cyprus

Cipro: la Commissione stanzia 31.7 milioni di euro a favore della comunità turco-cipriota nell'ambito del programma di aiuti 2023

SHARE:

Pubblicato il

on

Usiamo la tua registrazione per fornire contenuti nei modi in cui hai acconsentito e per migliorare la nostra comprensione di te. È possibile disdire in qualsiasi momento.

La Commissione ha adottato il piano 2023 Programma d'azione annuale per la comunità turco-cipriota, stanziando 31.7 milioni di euro a favore della comunità, con l’obiettivo di facilitare la riunificazione di Cipro.

Il programma offre un ampio sostegno da parte dell’UE, comprese misure su misura per aiutare i turco-ciprioti a soddisfare gli standard previsti dal pacchetto Halloumi/Hellim entro la fine del 2024. Nel 2021, il La Commissione ha registrato Halloumi/Hellim come Denominazione di Origine Protetta (DOP) ed ha emesso una Decisione in base al quale i produttori turco-ciprioti potranno vendere Halloumi/Hellim conformi alla DOP attraverso la linea verde, immettendolo così sul mercato dell'UE, una volta soddisfatte le pertinenti norme UE in materia di sicurezza alimentare e salute degli animali. L'UE continuerà a sostenere la comunità turco-cipriota nella produzione di prodotti Halloumi/Hellim conformi alla DOP.

Il Programma continuerà inoltre a sostenere commerciare attraverso la linea verde e garantire rispetto degli standard di prodotto e di produzione dell’UE, anche nel settore della sicurezza dei prodotti. A questo scopo saranno messe a disposizione apparecchiature di prova specializzate.

Saranno offerti assistenza tecnica personalizzata e sovvenzioni alle imprese locali e supporto alle stesse sarà garantita l'istruzione e la formazione professionale. Ciò migliorerà l’occupazione giovanile e faciliterà la mobilità dei lavoratori attraverso la linea verde.

Costruire fiducia tra le comunità turco-cipriota e greco-cipriota, il programma continuerà a fornire finanziamenti sostanziali al Comitato per le persone scomparse e il bicomunale Comitato Tecnico per i Beni Culturali. Agli studenti delle scuole superiori greco-ciprioti e turco-ciprioti verrà offerto supporto per frequentare congiuntamente il corso Collegio del Mondo Unito(UWC) come parte del programma di borse di studio bicomunali. Le organizzazioni della società civile riceveranno sovvenzioni promuovere i diritti umani, la cittadinanza attiva e la riconciliazione.

Infine, in linea con gli sforzi per soddisfare le esigenze Green Deal europeo priorità in tutta l’isola, il Programma promuoverà ulteriormente l’efficienza energetica e le iniziative relative alle energie rinnovabili.

sfondo

pubblicità

Il Programma di aiuti alla comunità turco-cipriota mira a facilitare la riunificazione di Cipro incoraggiando lo sviluppo economico della comunità turco-cipriota. Sostiene inoltre la riconciliazione, le misure di rafforzamento della fiducia e la società civile, i progetti volti ad avvicinare la comunità turco-cipriota all’Unione e la preparazione all’attuazione dell’acquis.

Tra il 2006 e il 2023 sono stati stanziati 688 milioni di euro per progetti nell’ambito del programma di aiuti. Il programma è gestito dalla direzione generale per il Sostegno alle riforme strutturali (DG REFORM) della Commissione.

Per maggiori informazioni

Il programma d'azione annuale per la comunità turco-cipriota

Programma di aiuti dell'UE alla comunità turco-cipriota

Sostegno alle riforme strutturali

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending