#Iran - Mogherini 'è una questione di sicurezza per noi e per il mondo intero'

| Maggio 9, 2019

In una dichiarazione congiunta dell'Alto rappresentante dell'Unione europea Federica Mogherini e dei ministri degli esteri di Francia, Germania e Regno Unito sul JCPOA (Joint Comprehensive Plan of Action), il cosiddetto "accordo Iran", l'UE ha espresso grandi preoccupazione per la dichiarazione rilasciata dall'Iran riguardo agli impegni assunti nel quadro dell'accordo.

Nella dichiarazione l'UE respinge qualsiasi ultimatum, ma afferma anche che essi rimangono pienamente impegnati nella conservazione e nella piena attuazione dell'accordo e sollecitano fortemente l'Iran a continuare ad attuare i propri impegni e ad astenersi da qualsiasi misura di escalation.

L'applicazione di sanzioni secondarie ha reso molto difficile per le società europee negoziare con l'Iran, ma l'UE rimane determinata a continuare a perseguire gli sforzi per consentire il proseguimento del commercio legittimo con l'Iran, anche attraverso l'operatività della società veicolo "INSTEX". Con le critiche sottilmente velate degli Stati Uniti, le dichiarazioni invitano i paesi "a non far parte del JCPoA ad astenersi dall'adottare qualsiasi azione che impedisca alle restanti capacità delle parti di adempiere pienamente ai propri impegni".

Commenti

Commenti di Facebook

Categoria: Un Frontpage, EU, Iran, Mondo

I commenti sono chiusi.