Repubblica Centrafricana: Ue lancia il primo fondo fiduciario multi-donatori per collegare l'aiuto, risanamento e sviluppo

autoL'UE è in procinto di lanciare il suo primo fondo di sviluppo fiducia multi-donatori, a sostegno della Repubblica Centrafricana (CAR). Con un importo iniziale di € 64 milioni al fondo crea uno strumento internazionale efficace e coordinato per aiutare la popolazione del paese e contribuire alla sua stabilizzazione. Questo si aggiunge l'importante contributo della Commissione Europea in assistenza umanitaria alle CAR dal dicembre 2012 (€ 84.5m).

Commissario per lo sviluppo Andris Piebalgs sarà co-firmare l'accordo che istituisce il fondo con il segretario di Stato francese per lo Sviluppo Annick Girardin, ministro tedesco per lo Sviluppo e la Cooperazione Gerd Müller e il ministro olandese per il Commercio estero e della cooperazione allo sviluppo Lilianne PLOUMEN durante la riunione informale dei ministri dello sviluppo a Firenze (Italia), alla presenza del Ministro dell'Economia e delle CAR di cooperazione Internazionale di Firenze Limbio.

Prima della cerimonia della firma, il commissario Piebalgs ha dichiarato: "La Repubblica Centrafricana sta vivendo una crisi allarmante umanitaria, politica e di sicurezza che ha bisogno di un approccio realistico e pragmatico per aiutare la gente del paese nel modo più efficace possibile. Dobbiamo pensare e agire fuori dagli schemi, insieme, al fine di collegare le soluzioni di gestione delle emergenze, riabilitazione e sviluppo. Agendo insieme, unendo i nostri fondi, la nostra esperienza e rispettivi punti di forza ci permetteranno di ottenere molto di più che lavorare separatamente. Sono particolarmente grato che i governi francese, tedesco e olandese hanno deciso di istituire questo fondo innovativo con la Commissione e invitare gli altri donatori dell'UE e la comunità internazionale ad unirsi a noi. "

"Collegare soccorsi, riabilitazione e sviluppo è essenziale se vogliamo fare una differenza a lungo termine in una situazione fragile come la crisi della CAR. Il fondo fiduciario "Bêkou" andrà a beneficio della popolazione longeva del paese e contribuirà anche a ridurre la fragilità causata da questa crisi in tutta la regione ", ha detto La cooperazione internazionale, aiuti umanitari e risposta alle crisi Commissario Kristalina Georgieva.

Il fondo fiduciario UE per CAR 'Bêkou' (che significa 'speranza' in Sango, la lingua principale del paese) preparerà la transizione da interventi di emergenza, come ad esempio gli aiuti umanitari, verso l'assistenza allo sviluppo a lungo termine. Essa contribuirà alla ricostruzione del paese, in particolare il ripristino delle amministrazioni nazionali e locali, l'attività economica ristabilire e servizi essenziali (ad esempio, elettricità, trasporti, sanità e istruzione) e stabilizzare il paese. Le attività si concentrerà anche su come attivare i paesi vicini di superare le conseguenze della crisi in CAR. Altamente gli standard di responsabilità si applicheranno per l'attuazione di questo fondo fiduciario, in considerazione del particolare contesto del paese. I contributi iniziali al fondo fiduciario UE Bêkou includono:

  • € 39m dal Fondo europeo di sviluppo e € 2m dal bilancio dell'UE per gli aiuti umanitari, entrambi gestiti dalla Commissione europea;

  • € 5m in 2014 e un ulteriore € 5m previsto per 2015 dalla Francia;

  • € 5m in 2014 e un ulteriore € 5m previsto per 2015 dalla Germania, e;

  • € 3m dai Paesi Bassi.

Una conferenza dei donatori è prevista per la fine di quest'anno per mobilitare finanziamenti supplementari.

Sostenere le autorità nel processo di transizione

Il commissario Piebalgs e il ministro Firenze Limbio sarà anche co-firmare un accordo per un cosiddetto contratto di costruzione dello Stato (€ 33m) in base al quale l'UE fornirà un finanziamento diretto al bilancio del governo della vettura per sostenere le autorità di transizione, come garantire il pagamento di gli stipendi per i dipendenti pubblici.

Supporto continuo dell'UE alla Repubblica Centrafricana

I fondi messi a disposizione oggi (14 luglio) si aggiungono a pacchetti precedentemente annunciate; di cui € 27m dei fondi di sviluppo dell'UE per i bisogni immediati in materia di salute e di istruzione in macchina, sotto forma di contributi ai diritti e delle Nazioni Unite Organizzazione Emergency Relief (UNICEF) e l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e € 20 milioni per sostenere il processo elettorale attraverso il programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP).

L'Unione europea sta rispondendo alla crisi in CAR fin dalla sua comparsa in 2012 con un approccio globale che collega l'aiuto umanitario con l'assistenza a lungo termine di sviluppo e anche un'operazione militare (EUFOR RCA) che contribuisce a un ambiente sicuro, come autorizzato dalla Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Più di 2.5 m Centrafricani (su una popolazione di 4.6 milioni) hanno bisogno di aiuti umanitari. A partire da 1 luglio, c'erano più di 535,000 sfollati all'interno della CAR. A questo punto, su 388,000 Central Africani hanno cercato rifugio nei paesi limitrofi.

L'importo complessivo dell'assistenza allo sviluppo dell'UE finora mobilitato in 2014 è di € 120m. Tra 2008 e 2013, circa € 225m sono stati assegnati all'intero paese attraverso i diversi strumenti finanziari dell'UE (€ 160m attraverso il Fondo europeo di sviluppo 10th (EDF) e € 65m attraverso il bilancio dell'UE).

Fondi fiduciari dell'UE

fondi fiduciari in esterna dell'UE sono fondi messi in comune da un certo numero di donatori, in particolare l'UE, i suoi Stati membri, paesi terzi, organizzazioni internazionali o donatori privati, come fondazioni o cittadini per fornire supporto agli obiettivi concordati.

Il fondo fiduciario Bêkou permetterà all'UE e ad altri donatori di rispondere collettivamente e con una chiara divisione dei compiti alla crisi politica e di sicurezza nella Repubblica Centrafricana, dove non molti paesi sono presenti con le ambasciate o le proprie agenzie di sviluppo. Per maggiori dettagli, vedi MEMO / 14 / 483 sull'istituzione del fondo fiduciario dell'UE Bêkou.

Maggiori informazioni

Sito web della DG Sviluppo e cooperazione EuropeAid

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , , , ,

Categoria: Un Frontpage, Africa, Repubblica Centrafricana (CAR), EU, Politica, Mondo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *