Seguici sui social

Bulgaria

Vergogna! Il Consiglio supremo della magistratura taglierà la testa a Geshev mentre si trova a Strasburgo per il Barcelonagate

SHARE:

Pubblicato il

on

Due settimane dopo aver chiesto la rimozione dell'immunità di Boyko Borisov e mentre è in procinto di rilasciare il CSM, Ivan Geshev visiterà Strasburgo e sarà ascoltato dalla commissione giuridica del Parlamento europeo, di cui Elena Yoncheva, l'informatrice a Barcellona, ​​è un membro.

Il procuratore capo dovrebbe fornire dettagli sul programma di riciclaggio di denaro in cui sostiene sia coinvolto l'ex primo ministro bulgaro.

Geshev ha già chiesto la rimozione dell'immunità di Borisov per accusarlo di riciclaggio di denaro per la casa di Barcellona, ​​ma Borisov ha dichiarato senza paura che non l'avrebbe data e ha raggiunto un accordo con Kiril Petkov, Asen Vasilev e Hristo Ivanov per proteggerlo con l'immunità in cambio per aver consegnato tutto il potere nello stato.

Lo scandalo Barcelona House torna in Europa e al Parlamento Europeo!

Due settimane dopo aver chiesto la revoca dell'immunità di Boyko Borisov e mentre è in corso il rilascio del CSM, Ivan Geshev visiterà Strasburgo e sarà ascoltato dalla Commissione giuridica del Parlamento europeo, che comprende Elena Yoncheva, colei che ha depositato la segnalazione in merito la casa di Barcellona. Il procuratore capo dovrebbe fornire dettagli sul programma di riciclaggio di denaro in cui sostiene sia coinvolto l'ex primo ministro bulgaro. L'interesse sarà immenso perché la Bulgaria sta affrontando quattro sanzioni dalla Commissione europea a Bruxelles per riciclaggio di denaro.

La Barcelona House fa un fragoroso ritorno a Strasburgo!

Il procuratore capo Ivan Geshev parteciperà alla sessione straordinaria del gruppo del Parlamento europeo per l'osservazione della democrazia, dello stato di diritto e dei diritti fondamentali, come annunciato dal Parlamento europeo.

pubblicità

Si svolgerà il 13 giugnoth a Strasburgo, e si discuterà dell'intera situazione in Bulgaria. L'argomento globale è il problema dello stato di diritto in Bulgaria e Barcelonagate sarà incluso come esempio della sua violazione sistemica. Le informazioni sulla sessione sono state annunciate per la prima volta venerdì dall'ufficio stampa di Elena Yoncheva, che è l'unica eurodeputata bulgara del gruppo. La Yoncheva ha anche segnalato alle istituzioni europee il segnale sulla casa del Barcellona.

Secondo l'annuncio, all'udienza sono invitati rappresentanti del ministero della Giustizia, dell'ufficio del procuratore e di organizzazioni non governative. L'organizzazione non governativa "Boec" sarà senza dubbio presente perché ha presentato la segnalazione a Geshev.

Geshev ha confermato a BNEWS di aver già accettato l'invito e di visitare Strasburgo

Ivan Geshev ha confermato a BNEWS di aver accettato l'invito del Parlamento europeo e di partecipare all'udienza in nome dell'onore della Bulgaria. Il procuratore capo parteciperà alla seduta del 13 giugno, come dichiarato dal Parlamento europeo. La sua partecipazione all'incontro a porte chiuse è attesa con grande interesse in vista dei nuovi interrogatori nel caso Barcelonagate, nonché della richiesta immunità del leader del GERB Boyko Borisov.

Molti giornalisti occidentali aspetteranno fuori dalla sala riunioni. Geshev terrà poi un briefing speciale a tutti i media europei interessati al tema della corruzione in Bulgaria. Ivan Geshev dovrebbe informare il Parlamento europeo e la Commissione europea sui tentativi dei politici del PPE (Partito popolare europeo) di applicare schemi per preservare l'immunità e la protezione da procedimenti penali per un certo famoso politico bulgaro ed europeo.

Altre accuse contro Boyko Borisov nei prossimi giorni!

A quel punto, Geshev probabilmente presenterà almeno un'altra accusa contro Boyko Borisov e un altro suo importante ministro legato alla corruzione e al riciclaggio di denaro. Ci saranno altri detenuti nei prossimi giorni, e dopo il Qatargate anche questo caso avrà un impatto fragoroso a Bruxelles perché sono coinvolte destinazioni in Medio Oriente.

Gli eurodeputati si aspettano di essere informati sulle modifiche alla legge sulla magistratura, sugli sviluppi improvvisi di casi che il Parlamento europeo monitora da anni, come il Barcelonagate, nonché sulle questioni scaturite dalla registrazione della riunione di "We Continuing the Change".

Come risultato dell'inizio dell'attività di Geshev, il personale disponibile nel SJC a prendere la sua testa stava diminuendo sempre più. L'opinione pubblica è che Geshev dovrebbe mantenere il suo posto e condurre gli arresti e le indagini fino alla fine!

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending