#Balkans Devono aderire all'UE alla fine, i leader europei dicono

| 10 Marzo 2017 | Commenti

più Balcani stati può ancora aderire all'Unione europea se si attaccano a un percorso di riforma economica e democratica, i leader europei hanno detto il Giovedi (9 marzo) ad un vertice destinato a cementare impegno a lungo termine del blocco per stabilizzare una regione impantanata nella crisi politica, scrive Robin Emmott.

I leader dell'UE collocati i Balcani all'ordine del giorno del vertice di Bruxelles per dimostrare che nonostante le tensioni etniche e le cicatrici da guerre combattute nei 1990s, la regione è una priorità per l'Unione europea, in particolare la Russia cerca anche di aumentare la sua influenza non ci .

"I paesi dei Balcani occidentali hanno una prospettiva europea inequivocabile", ha detto Jean-Claude Juncker, il capo della Commissione europea, che sta conducendo negoziati di adesione con l'Albania, la Bosnia, Kosovo, Montenegro, Macedonia e Serbia.

"Non stiamo passo di distanza, ma intervenendo," ha detto.

Due anni fa, Juncker ha detto di no nuovi paesi avrebbero entrare nell'UE durante il suo mandato presso la Commissione, vale a dire fino 2019.

I funzionari hanno detto che era un dettaglio tecnico, perché i Balcani non erano pronti ad aderire. Ma alcuni nella regione dicono che il messaggio danneggiato la credibilità dell'UE.

La Gran Bretagna si terrà un vertice speciale sui Balcani occidentali in 2018, il primo ministro Theresa May ha detto, mentre il cancelliere tedesco Angela Merkel ha anche sottolineato l'importanza della regione.

L'incontro di Giovedi non ha prescritto nuove politiche dell'UE per i Balcani, ma i diplomatici detto che i leader europei avrebbero cercato di visitare più spesso per incoraggiare la riforma.

"Per i paesi dei Balcani, che conta", ha detto un alto funzionario Ue. "C'è un senso che il loro percorso europeo è scivolato via. Ma la loro unica via è verso l'UE. "

La Russia, che sta cercando di sfruttare i suoi legami storici della regione a sfidare il coinvolgimento UE e USA, si oppone l'adesione dei paesi dei Balcani nell'UE.

Si rifiuta di riconoscere l'indipendenza del Kosovo e si oppone l'adesione del Montenegro della NATO guidata dagli Stati Uniti.

I paesi dei Balcani sono in diverse fasi di riforme volte a spianare la strada per l'adesione all'UE, con la Serbia visto come una chiave di volta il cui sviluppo potrebbe tirare su gli altri.

Ma nonostante alcuni progressi nel corso degli ultimi cinque anni, le riforme in tutta la regione per la magistratura e il clima imprenditoriale sono in fase di stallo, consentendo al crimine organizzato di prosperare e di incoraggiare più migranti di dirigersi a nord verso l'UE.

della Gran Bretagna maggio ha avvertito di "il potenziale per una maggiore instabilità e dei rischi ... per la nostra sicurezza collettiva".

Macedonia è impantanata in una crisi politica, mentre la Serbia non riconosce l'indipendenza del Kosovo, la sua ex provincia, e la accusa di cercare una guerra con Belgrado.

In Montenegro, partiti entrambi filo-occidentali e opposizione stanno boicottando il parlamento a seguito di un recente voto in cui dicono le persone sono stati intimiditi per sostenere il governo.

tag: , , , , , , , , , , , , ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Non categorizzato