Seguici sui social

Parlamento europeo

New York e Washington, DC: gli eurodeputati hanno partecipato all'UN CSW e hanno discusso dei diritti delle donne 

SHARE:

Pubblicato il

on

Dal 6 al 9 marzo, una delegazione del Comitato per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere ha partecipato alla Commissione delle Nazioni Unite sulla condizione delle donne e ha tenuto incontri a Washington, DC sui diritti delle donne.

Guidata dal presidente Robert Biedroń, la delegazione ha partecipato alla 67a sessione della Commissione delle Nazioni Unite sulla condizione delle donne (CSW) e ha tenuto incontri bilaterali con rappresentanti delle Nazioni Unite, dell'UE, degli Stati membri e della società civile dal 6 all'8 marzo 2023 a New York.

Il CSW67 si concentra quest'anno sull'innovazione, il cambiamento tecnologico e sull'educazione nell'era digitale per raggiungere l'uguaglianza di genere e l'emancipazione di tutte le donne e le ragazze. La delegazione si è poi recata a Washington, DC, dove il 9 marzo 2023 i deputati hanno tenuto incontri con rappresentanti dell'amministrazione statunitense, del Congresso degli Stati Uniti e della società civile sui diritti delle donne.

Gli argomenti che sono stati toccati durante tutti gli incontri della delegazione negli Stati Uniti sono stati:

  • Il tema prioritario del CSW67: partecipazione delle donne all'economia digitale, sviluppo dell'intelligenza artificiale in modo non parziale rispetto al genere, lotta alla violenza informatica, istruzione ed emancipazione delle donne e delle ragazze nel settore STEM, e;
  • come combattere il contraccolpo globale contro i diritti delle donne, l'accesso alla salute e ai diritti sessuali e riproduttivi, compreso l'aborto sicuro e legale, la violenza sessuale nei conflitti e l'uso dello stupro come arma di guerra, la lotta contro la violenza di genere, compresa la violenza informatica, nonché la sessualità e l'educazione relazionale per i ragazzi e la cooperazione bilaterale e multilaterale dell'UE per promuovere la parità di genere ei diritti delle donne.

Robert Biedron (S&D, Polonia), ha affermato: “Le priorità e le preoccupazioni dell'UE e delle Nazioni Unite sono le stesse nell'area dell'uguaglianza di genere e dei diritti delle donne. Alla luce dell'attuale reazione contro la parità di genere nell'UE e nel mondo, le nostre azioni comuni e le nostre forze congiunte sono più che mai necessarie. Dobbiamo standardizzare i diritti delle donne a livello internazionale. L'UE vuole dare l'esempio denunciando questo contraccolpo, emancipando le donne e le ragazze in tutta la loro diversità e raggiungendo la parità di genere nella trasformazione digitale.

Dobbiamo costruire un'economia digitale inclusiva e combattere la violenza informatica di genere. Tutto ciò che è illegale offline deve essere illegale online. Nei nostri incontri a New York, abbiamo discusso i negoziati delle conclusioni del CSW67 e speriamo che siano forti, non annacquano i progressi già realizzati sui diritti delle donne e combinino un approccio allo sviluppo e ai diritti umani.

Nei nostri incontri a Washington DC, abbiamo espresso la nostra posizione secondo cui la salute e i diritti sessuali e riproduttivi sono diritti umani fondamentali che devono essere protetti e abbiamo espresso la nostra ferma solidarietà e sostegno alle donne e alle ragazze negli Stati Uniti”.

pubblicità

Puoi controllare la delegazione programma completo qui.

I membri che hanno partecipato alla delegazione sono stati:

Robert Biedron (S&D, Polonia), capo delegazione

Francesca Fitzgerald (PPE, Irlanda)

Sirpa Pietikäinen (PPE, Finlandia)

Evelyn Regner (S&D, Austria)

Helene Fritzon (S&D, Svezia)

Maria Soraya Rodríguez Ramos (Rinnova, Spagna)

Monika Vana (Verdi/ALE, Austria)

Maggiori informazioni 

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.
pubblicità

Trending