Seguici sui social

Politica

Il Parlamento sostiene i giovani giornalisti con una nuova formazione e un programma intitolato al Presidente Sassoli

SHARE:

Pubblicato il

on

Questo progetto mira ad aumentare la conoscenza da parte dei giornalisti degli affari dell'UE e di fornire un'esperienza rilevante ai partecipanti. Mira inoltre ad arricchire il settore dei media europei, pur mantenendo la libertà editoriale.

L'Ufficio di presidenza del Parlamento europeo, che comprende il Presidente, i Vicepresidenti ei Questori, ha approvato la creazione di un programma di borse di studio e di un programma di formazione per giovani giornalisti. Questo programma aiuterà i professionisti nelle fasi iniziali della loro carriera a comprendere l'UE e il Parlamento. Fornirà inoltre sostegno a un giornalismo responsabile e indipendente per quanto riguarda gli affari europei. In alcuni Stati membri, le edizioni pilota inizieranno nel corso dell'anno.

L'iniziativa svilupperà due diversi programmi.

Il primo programma consisterà in un periodo di lavoro di un anno nei media con sede nell'UE. I partecipanti saranno selezionati da organismi giornalistici professionisti e lavoreranno nelle redazioni come giornalisti professionisti, acquisendo una preziosa esperienza professionale e rafforzando le loro conoscenze sull'UE. Questo programma è stato intitolato al presidente David Sassoli del Bureau, che ha lavorato come editore per quasi 30 anni.

Roberta Metsola (Presidente del Parlamento Europeo) ha affermato che "il giornalismo indipendente e professionale sono la spina dorsale della democrazia". Questa iniziativa aiuterà a formare un giornalista europeo di nuova generazione.

Il secondo programma dell'Ufficio di presidenza consiste in due moduli che forniscono formazione ai giovani giornalisti. Un modulo è a livello nazionale e si concentra sulla conoscenza dell'UE e sul lavoro dei media, mentre il secondo modulo a Bruxelles e Strasburgo insegna loro l'Istituzione. Nelle prossime settimane saranno rese disponibili maggiori informazioni su entrambi i programmi.

pubblicità

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending