Seguici sui social

Kazakistan

Rafforzare i legami: lo stato delle relazioni tra UE e Kazakistan

SHARE:

Pubblicato il

on

Negli ultimi anni, le relazioni tra l’Unione europea (UE) e il Kazakistan si sono evolute in modo significativo, caratterizzate da una maggiore cooperazione e comprensione reciproca. Alla base di questo partenariato ci sono interessi condivisi nello sviluppo economico, nella sicurezza energetica, nella stabilità regionale e nello scambio culturale. Mentre il Kazakistan continua a posizionarsi come un attore chiave in Asia centrale, l’impegno strategico dell’UE con questa nazione ricca di risorse e geopoliticamente importante ha prodotto numerosi risultati positivi.

Cooperazione economica: costruire insieme la prosperità

Le relazioni economiche tra l'UE e il Kazakistan sono state solide e l'UE è uno dei maggiori partner commerciali del Kazakistan. Il fondamento di questo partenariato economico è l’accordo rafforzato di partenariato e cooperazione (EPCA), entrato in vigore nel marzo 2020.

Commercio e investimenti:

Volume degli scambi: L'UE rappresenta circa il 40% del commercio estero del Kazakistan, rendendolo il principale partner commerciale. Nel 2021, il volume degli scambi bilaterali ha raggiunto circa 24 miliardi di euro, coprendo un’ampia gamma di beni, dalle materie prime ai macchinari e alle attrezzature di trasporto.

Investimenti: L'UE è anche uno dei principali investitori in Kazakistan, con le aziende europee che contribuiscono in modo significativo agli investimenti diretti esteri (IDE) del paese. Tra il 2005 e il 2020, l’UE ha investito oltre 160 miliardi di euro in vari settori, tra cui petrolio e gas, estrazione mineraria e servizi finanziari.

Collaborazione nel settore energetico:

Il Kazakistan è un importante fornitore di energia per l’UE, poiché fornisce petrolio, gas e uranio. Il partenariato energetico è una pietra angolare della relazione bilaterale, con entrambe le parti impegnate a rafforzare la sicurezza energetica e a diversificare le fonti energetiche.

Iniziative sull’energia verde:  L'abbondante potenziale di energia rinnovabile del Kazakistan ha attirato l'interesse europeo nello sviluppo di progetti di energia verde. L’impegno del Paese nel ridurre la propria impronta di carbonio è in linea con il Green Deal dell’UE, promuovendo sforzi congiunti nello sviluppo delle energie rinnovabili, nell’efficienza energetica e nelle tecnologie sostenibili.

pubblicità

Connettività e Infrastrutture:

La posizione strategica del Kazakistan come ponte tra Europa e Asia lo rende un attore cruciale in iniziative come la strategia di connettività dell'UE. Il miglioramento delle infrastrutture di trasporto e logistica facilita flussi commerciali più fluidi e l’integrazione economica.

Corridoi di trasporto:  Progetti come la rotta di trasporto internazionale transcaspica, che collega la Cina all’Europa attraverso il Kazakistan, hanno beneficiato del sostegno dell’UE. Il miglioramento dei collegamenti ferroviari e stradali contribuisce a ridurre i tempi e i costi di transito, rafforzando i legami economici.

Cooperazione politica e di sicurezza: un partenariato stabile

Il dialogo politico e la cooperazione in materia di sicurezza sono stati fondamentali per le relazioni UE-Kazakistan, contribuendo alla stabilità regionale e alla sicurezza internazionale.

Dialogo politico

Riunioni e dialoghi regolari ad alto livello hanno favorito la comprensione reciproca e l'allineamento strategico su varie questioni. L’EPCA ha istituzionalizzato questo dialogo, coprendo ambiti quali la governance, lo stato di diritto, i diritti umani e la democratizzazione.

Riforme e governance: Le riforme politiche ed economiche in corso in Kazakistan, compresi gli sforzi volti a migliorare la trasparenza, ridurre la corruzione e rafforzare lo stato di diritto, sono state sostenute dall'UE. Queste riforme sono fondamentali per creare un ambiente favorevole agli investimenti esteri e migliorare la governance.

Cooperazione in materia di sicurezza:

L’UE e il Kazakistan collaborano su diverse questioni di sicurezza, tra cui l’antiterrorismo, la non proliferazione e la gestione delle frontiere.

Antiterrorismo:  Le iniziative congiunte e i meccanismi di condivisione delle informazioni aiutano a combattere il terrorismo e l’estremismo violento, affrontando le minacce comuni alla sicurezza.

Non proliferazione:  La leadership del Kazakistan nella non proliferazione nucleare, esemplificata dalla rinuncia volontaria alle armi nucleari e dall’ospitare la Banca dell’uranio a basso arricchimento dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA), è in linea con l’impegno dell’UE per la sicurezza globale.

Scambi culturali ed educativi: costruire ponti

Gli scambi culturali ed educativi svolgono un ruolo fondamentale nell'approfondire i legami interpersonali e nel promuovere la comprensione reciproca tra l'UE e il Kazakistan.

Programmi educativi:

Programmi come Erasmus+ hanno facilitato gli scambi accademici, consentendo agli studenti kazaki di studiare nelle università europee e viceversa. Questi scambi migliorano gli standard educativi e creano una rete di giovani professionisti con una profonda conoscenza di entrambe le regioni.

Capacity Building:  I progetti finanziati dall'UE sostengono la modernizzazione del sistema di istruzione superiore del Kazakistan, allineandolo agli standard europei e promuovendo la mobilità e la collaborazione accademica.

Iniziative Culturali:

La diplomazia culturale è stata una componente chiave delle relazioni bilaterali, promuovendo il patrimonio culturale e il rispetto reciproco.

Festival e scambi culturali:  Festival culturali, mostre e spettacoli regolari in entrambe le regioni mostrano la ricca diversità e il patrimonio culturale, rafforzando i legami culturali.

Promozione turistica:  Gli sforzi per promuovere il turismo tra l'UE e il Kazakistan sono stati fruttuosi, con un numero crescente di europei che esplorano i paesaggi unici e i siti culturali del Kazakistan.

Sviluppo ambientale e sostenibile: una responsabilità condivisa

Lo sviluppo sostenibile e la tutela dell’ambiente sono ambiti di crescente cooperazione tra l’UE e il Kazakistan.

Iniziative ambientali

L'impegno del Kazakistan a favore dello sviluppo sostenibile è sostenuto dall'UE attraverso vari progetti e iniziative ambientali.

Azione per il clima: Gli sforzi congiunti nella lotta al cambiamento climatico includono progetti volti a ridurre le emissioni di gas serra, migliorare l’efficienza energetica e promuovere le fonti energetiche rinnovabili.

Conservazione della biodiversità: I programmi per proteggere la ricca biodiversità e gli habitat naturali del Kazakistan ricevono il sostegno dell'UE, garantendo la gestione sostenibile delle risorse naturali.

Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG)

Sia l’UE che il Kazakistan sono impegnati a raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. I progetti di collaborazione si concentrano sulla riduzione della povertà, sul miglioramento dell’assistenza sanitaria e sulla crescita economica inclusiva.

Un futuro promettente

La relazione tra l'UE e il Kazakistan è un partenariato dinamico e sfaccettato che si è rafforzato nel corso degli anni. Attraverso la cooperazione economica, il dialogo politico, la collaborazione in materia di sicurezza, lo scambio culturale e lo sviluppo sostenibile, entrambe le regioni stanno lavorando insieme per creare un futuro prospero e stabile.

Mentre il Kazakistan prosegue il suo percorso verso la modernizzazione e l’integrazione nell’economia globale, l’UE rimane un partner vitale, fornendo sostegno e promuovendo la cooperazione in vari settori. La traiettoria positiva delle relazioni UE-Kazakistan testimonia il potere dei partenariati strategici nell’affrontare le sfide globali e nel promuovere la prosperità condivisa.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending