Seguici sui social

L'intelligenza artificiale

Il nuovo modello linguistico innovativo della società belga di intelligenza artificiale rileva i discorsi di incitamento all'odio online in tutte le lingue dell'UE

SHARE:

Pubblicato il

on

Lo spin-off dell'IA dell'Università di Anversa, Textgain ha compiuto un altro importante passo avanti nella lotta contro l’incitamento all’odio e la disinformazione su Internet. A giugno ha vinto un prestigioso concorso per sviluppatori europei di intelligenza artificiale. Ora sta costruendo da zero un robusto strumento di intelligenza artificiale. Questo strumento rileverà i discorsi di incitamento all'odio online in tutte le lingue ufficiali europee.

Guadagno di testo sta costruendo CaLICO nei prossimi dodici mesi; sarà il primo Large Language Model (LLM) avanzato al mondo in grado di riconoscere ed elaborare i discorsi di incitamento all'odio in tutte le lingue ufficiali dell'UE. L’azienda mira a diventare leader di mercato nel lungo termine nel rilevamento dei discorsi d’odio multilingue basato sull’intelligenza artificiale.

Il CEO Guy De Pauw ha affermato che “i grandi modelli linguistici, soprattutto quelli commerciali, si rifiutano di elaborare il linguaggio tossico. Ciò rende quasi impossibile utilizzarli per elaborare l’incitamento all’odio. Ora stiamo costruendo da zero un modello linguistico in grado di elaborare questo tipo di contenuto, ma senza generarlo. Questo è ciò che ci rende diversi”.

Textgain ha recentemente ricevuto un forte impulso come uno dei quattro vincitori della Large AI Grand Challenge, una prestigiosa competizione per sviluppatori europei di intelligenza artificiale a cui hanno partecipato 94 aziende internazionali. Ha vinto non solo 250,000 euro, ma anche due milioni di ore di sviluppo su un supercomputer europeo che consentono un addestramento molto più rapido di nuovi modelli di intelligenza artificiale. 

Il COO Redouan el Hamouchi ha affermato che “nel nostro mondo digitalizzato, c’è una crescente necessità di strumenti avanzati per moderare i contenuti. Il multilinguismo è essenziale in questo senso. Siamo lieti di poter addestrare la nostra applicazione più velocemente, in modo che possa gestire lingue e culture diverse all’interno dell’Unione Europea”.

Guadagno di testo ha grandi ambizioni. Il prossimo anno si concentrerà sullo sviluppo del modello AI "Hate Speech", con un valore nominale di diversi milioni di euro. In vista dell’espansione internazionale, l’azienda si concentrerà poi, in qualità di leader di mercato, sull’ulteriore sviluppo delle applicazioni SaaS.

pubblicità

“Abbiamo una posizione unica nel mercato saturo dei fornitori di intelligenza artificiale”, ha affermato De Pauw: “In primo luogo perché stiamo sviluppando il nostro modello linguistico, invece di basarci su modelli di intelligenza artificiale esistenti. Questo ci posiziona immediatamente al fianco di attori importanti come OpenAI, Google e Meta. Ci distinguiamo anche per il nostro approccio accademico. Collaboriamo con politici, servizi di sicurezza, organizzazioni sociali e scienziati. Sono importanti l’affidabilità e la precisione piuttosto che soluzioni generiche e promesse irrealistiche”.

Guadagno di testo rimane impegnato nella mappatura dei problemi sociali utilizzando la tecnologia dell’intelligenza artificiale. “L’Unione Europea ha fissato standard rigorosi”, ha affermato De Pauw. “La tecnologia deve essere trasparente, spiegabile, più etico. Questi valori sono anche nel nostro DNA. È l’unico modo per dare alle persone fiducia nelle nuove tecnologie”. el Hamouchi ha confermato: “La nostra forte ambizione ci ricorda anche la nostra enorme responsabilità. Ecco perché facciamo tutto il possibile per garantire il rispetto dei più elevati standard etici. Stiamo costruendo e manterremo processi molto rigorosi per proteggere la privacy”.


Textgain è uno spin-off dell'intelligenza artificiale dell'Università di Anversa. L'azienda ha origine dal Centro di ricerca di Linguistica Computazionale e Psicolinguistica (CLiPS) dell'università, dove vengono sviluppate tecniche di ricerca innovative nel campo della PNL. Textgain si concentra sull'applicazione di queste tecnologie per affrontare le sfide sociali, come il rilevamento di discorsi di odio, disinformazione ed estremismo violento. Textgain si trova ad Anversa, in Belgio

 
 















































































Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending