#EAPM - L'evento di fine anno è un enorme successo

| Dicembre 6, 2018

E 'quasi la fine di 2018, e EAPM questa settimana ha firmato in grande stile con una grande serata al Parlamento Europeo a Bruxelles, durante un evento co-sponsorizzato da Roche, scrive Alleanza europea per la medicina personalizzata (EAPM) direttore esecutivo Denis Horgan.

Gran parte del fantastico dialogo che ha coinvolto gli ospiti di 60, una serie di parlamentari europei e i grandi e buoni sostenitori della medicina personalizzata, è stato il dialogo tra tutte le persone presenti. Anche il cibo non era male.

Horgan ha detto all'assemblea: "È stato un anno fantastico. E grazie a tutti qui, così come a quelli che non potevano essere, che hanno contribuito a dodici mesi intensi, duri, ma estremamente preziosi.

"Sfortunatamente Babbo Natale era impegnato ad aprire una fiera da qualche parte in Lapponia e non ce la faceva. Ma abbiamo lasciato del cibo fuori ... "

L'eurodeputato sponsor è stato Sirpa Pietkainen, da lungo tempo sostenitore della medicina personalizzata. Ha detto: "La sostenibilità futura della sostenibilità sanitaria nell'UE" è vitale e si congratula anche con il Gruppo di esperti sul loro indice di sostenibilità.

L'indice offre una panoramica unica dello stato attuale degli attuali sistemi sanitari 28 UE e si basa sul più ampio set di dati del suo genere, tutto open source, interattivo e verificato da un gruppo indipendente di esperti.

Marian Harkin, MEPhaid: "L'indice fornisce approfondimenti significativi sulla sostenibilità sanitaria in tutta l'UE e il gruppo di esperti comprende associazioni di pazienti, esperti di politiche, operatori sanitari e aziende farmaceutiche. ”

Come un segno di chiusura all'anno è stato un evento ideale, soprattutto per il fatto di venire alla luce in occasione di un secondo congresso annuale straordinario a Milano e in vista della settima conferenza annuale della EAPM che si terrà in aprile. In mezzo c'è la non troppo piccola questione della Brexit alla fine di marzo, seguita dalle elezioni del Parlamento europeo e da una nuova Commissione.

Quindi non diventerà più tranquillo in qualunque momento presto.

Nel frattempo, concentriamoci un po 'sull'indice FutureProofing, che consente una conversazione incentrata sul futuro basata sui fatti e sulla condivisione delle migliori pratiche, tra operatori sanitari, media, pazienti e il pubblico in generale in tutta l'Unione europea.

L'indice include un'analisi approfondita dello stato di cura durante il viaggio del paziente per una malattia specifica ogni anno. Il primo è il cancro al seno.

Detto Horgan: "L'indice di cancro al seno segue lo stato di cura della malattia, stabilendo un punteggio per ciascun paese che mostra come i sistemi supportano la prevenzione e la diagnosi, il trattamento, i risultati e la sopravvivenza, l'attenzione al paziente e le cure palliative.

"L'obiettivo generale è di rispondere a domande perenni collaborando con i partner di tutto il sistema sanitario per utilizzare un quadro completo di ciò che l'Europa sa ora di condurre una conversazione sui sistemi sanitari di cui i pazienti avranno bisogno in seguito".

Interrogato sull'indice, Horgan ha aggiunto: "Pone domande in cui i paesi più ricchi sono sempre più sani, quali paesi ottengono prima l'accesso alle innovazioni, c'è un collegamento tra i rapporti tra spesa sanitaria privata e spesa pubblica e salute, e un legame tra salute pubblica spesa in periodi di recessione e risultati sanitari?

"L'accesso è fondamentale, qui, come abbiamo sempre detto", ha aggiunto.

Gli ospiti hanno sentito che altre domande includono quale sia la correlazione tra paesi con un sistema sanitario universale e risultati sanitari, esiste un legame tra la qualità del monitoraggio dei bisogni di salute della popolazione e le prestazioni complessive del sistema, qual è la correlazione tra le disparità nella salute popolazione e risultati sanitari generali.

Una domanda estremamente importante (sebbene siano tutte importanti) è qual è il legame tra i numeri che accedono ai programmi di screening e i tassi di sopravvivenza?

EAPM fa parte del gruppo di esperti in questo progetto in corso e la visione dell'Alleanza è che tali indici devono esistere in tutte le aree di malattia chiave, incluso il cancro ai polmoni. Sostenibilità e accesso

Ha detto Tuula Helander del Ministero della salute finlandese: "Certo, c'è più di un modo per guardare alla sostenibilità dei sistemi sanitari. L'incontro in Parlamento esaminerà quali conclusioni chiave possono essere tratte dai dati esistenti e quali dati sono necessari in futuro per sviluppare sistemi sanitari basati sull'evidenza e orientati ai risultati. "

Lydia Makaroff, direttore di European Cancer Patient Coalition del gruppo di pazienti European Cancer Patient Coalition, ha dichiarato: "La sostenibilità è un problema ampio, e una sfida chiave per i sistemi sanitari è gestire la spesa dei medicinali, offrendo al tempo stesso innovazione. L'Europa deve garantire un uso razionale delle risorse ".

Parte di questo processo è che dove è possibile trattare un paziente con un farmaco più economico meno costoso, dovrebbe essere fatto. Ma se un paziente ha bisogno di un trattamento più moderno, l'accesso dovrebbe essere fornito a prezzi ragionevoli che riflettano sia il valore aggiunto che il volume sul mercato - con trattamenti a basso volume, naturalmente al comando di un prezzo più alto.

Ottenere questo equilibrio, assicura che tutti vincano. Le prove esistenti mostrano chiaramente che i paesi che gestiscono attivamente l'uso razionale hanno una crescita della spesa inferiore per i medicinali nel loro complesso - e quindi un maggiore "margine per l'innovazione".

Integrazione dell'innovazione

Questo è un argomento che è stato approfondito al Congresso dell'EAPM di Milano da 26-28 novembre. Il Congresso ha lavorato con lo slogan "Avanti come uno: integrare l'innovazione nei sistemi sanitari europei" e ha riunito 100 di esperti leader nel settore sanitario in rapida evoluzione.

Folle di responsabili delle politiche, regolatori governativi, pazienti, ricercatori, accademici, operatori sanitari, giornalisti erano lì per guidare le intuizioni in azione.

Tornata al Parlamento questa settimana, l'eurodeputato Sirpa Pietkainen ha dichiarato: "Se si vuole realizzare il potenziale della medicina personalizzata, saranno necessari cambiamenti nel modo in cui i farmaci sono sviluppati, regolati, valutati e premiati.

"È necessario che i responsabili delle politiche e i pagatori si rendano conto che investire ora in queste terapie e tecnologie avanzate, così come in adeguate strutture decisionali regolatrici e pagatrici, sarà un prerequisito fondamentale per vedere il paziente a lungo termine ed economicamente efficiente "Si sono concretizzati vantaggi per i risultati e sistemi sanitari più efficienti", ha aggiunto.

Le soluzioni proposte vanno da un migliore coordinamento e modelli di collaborazione tra le parti interessate e i responsabili delle decisioni nelle varie fasi all'interno del bench-to-bed-bed a meccanismi più sofisticati di pricing, rimborso e finanziamento, nonché forme efficaci di gestione dell'utilizzo per affrontare la complessità intrinseca del personale medicina.

L'innovazione e gli incentivi sono vitali per la salute e la ricchezza nell'attuale EU-28 (e saranno ancora più importanti dopo la partenza del Regno Unito l'anno prossimo). Incoraggia anche gli investimenti al di fuori dell'UE, chiaramente buoni per le imprese e i posti di lavoro.

Sfide simili, messaggi simili. Ed ecco un altro - buone feste!

tag: , ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Alleanza europea per la medicina personalizzata, Salute, Medicina personalizzata