Effettuare una donazione € 1 a EU Reporter Now

#EAPM: grande spinta per lo screening del cancro del polmone da Sofia

| Aprile 16, 2018

Siamo a meno di sette giorni da una grande conferenza sullo screening del cancro del polmone (22-23 aprile), che si terrà a Sofia, in Bulgaria, durante il primo mandato del paese alla guida della presidenza dell'UE (che dura fino a 30 Giugno), scrive Alleanza europea per la medicina personalizzata (EAPM) direttore esecutivo Denis Horgan.

La registrazione si chiude su 21 aprile.Per vedere il programma, per favoreclicca quie per registrarsi,clicca qui.

La conferenza sarà gestita dall'affiliata nazionale Bulgarian Alliance for Precision and Personalized Medicine in associazione con i Brus

European Alliance of Personalized Medicine (EAPM) basato sul sels. Il titolo dell'evento è "Cancro del polmone e diagnosi precoce - Esiste la prova per lo screening". Per visualizzare le questioni relative alla politica dell'UE in poiPolmoneScreening del cancro al CT, per favore clicca qui.

L'Alleanza bulgara ha assunto un ruolo guida nel porre l'accesso e la diagnosi precoce come priorità assoluta nella propria regione e nei Balcani. Sofia ritiene fondamentale concentrarsi sullo screening e sulla prevenzione, soprattutto per quanto riguarda una malattia così grave.

Jasmina Koeva, dell'alleanza bulgara (BAPPM), guiderà la conferenza e ha dichiarato: "Uno degli obiettivi è presentare una raccomandazione che verrà adottata dal Consiglio dell'UE per facilitare l'elaborazione di linee guida per lo screening del cancro del polmone da parte di un Gruppo di esperti.

"Ciò terrà conto dei pro e dei contro dei programmi di screening in altre aree patologiche, compresi i tumori della mammella, del colon-retto e del collo dell'utero."

Ha aggiunto: "L'Europa sta esaminando i modelli di previsione del rischio per identificare i pazienti per lo screening, oltre alla determinazione di quanti cicli di screening annuali sono richiesti.

"Ci sono state indicazioni che, mentre attendiamo, ci sono buone ragioni per l'immediata attuazione di programmi dimostrativi attentamente progettati e ben mirati".

Lo screening del cancro polmonare è stato il tema principale della conferenza della presidenza EAPM dello scorso anno, e questo evento folli-basso porterà il testimone ulteriormente.

Le cifre mostrano che il cancro al polmone provoca quasi ogni anno milioni di decessi in 1.4, rappresentando quasi un quinto di tutti i decessi per cancro.

All'interno dell'UE, nel frattempo, il cancro del polmone è anche il più grande killer di tutti i tumori, responsabile della maggior parte delle morti annuali di 270,000 (alcuni 21%).

Horgan ha detto questa settimana: "È per lo meno sorprendente che il più grande killer di cancro di tutti non abbia una solida serie di linee guida per lo screening in tutta Europa.

"Noi e i nostri colleghi al BAPPM abbiamo ripetutamente richiesto azioni concrete a livello di UE e livello degli Stati membri, e speriamo di poter davvero spingere l'agenda durante il nostro tempo a Sofia".

Dato che la salute è principalmente una competenza degli Stati membri, quando si parla di governance è chiaro che devono essere predisposte strutture nazionali per lo screening. Questi trarrebbero vantaggio dagli orientamenti a livello UE, dall'impegno politico e da una struttura che prevede un processo decisionale basato sull'evidenza (quest'ultimo in modo completamente trasparente).

Secondo l'organizzazione, l'EAPM, gli Stati membri e l'UE dovrebbero cercare di migliorare tutti gli aspetti dello screening del cancro del polmone in futuro. Pertanto, il monitoraggio coerente dei programmi basati sulla popolazione dovrebbe portare a feedback e modifiche dei metodi laddove è necessario.

I nuovi programmi devono ancora essere basati su prove raccolte di efficacia, costo-efficacia e rischio. Anche il trattamento eccessivo è un problema che non può essere affrontato lateralmente. Qualsiasi nuova iniziativa di screening dovrebbe tenere conto anche dell'istruzione, dei test e della gestione del programma, nonché di altri aspetti quali le misure di assicurazione della qualità.

Due vitali bottom-linee sono che l'accesso a tali programmi di screening deve essere equo tra la popolazione bersaglio, e che benefici possono essere facilmente visualizzate a superare alcun danno.

Naturalmente, pur richiedendo standard e linee guida a livello UE, EAPM e BAPPM sono consapevoli che esiste un'enorme varietà di risorse tra i membri ricchi e meno abbienti dell'UE. Questa discrepanza deve essere presa in considerazione quando si formulano linee guida basate sul consenso.

"C'è molto da decidere, quindi implementare", ha detto Horgan. Per visualizzare la dichiarazione sulla posizione dell'UE in meritoPolmone CancroSelezione, per favore clicca qui.

Programma Sofia

tag: ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Alleanza europea per la medicina personalizzata, Salute, Medicina personalizzata