Seguici sui social

Generale

BNPL e modelli di spesa con gli approfondimenti degli esperti di Taras Boyko

SHARE:

Pubblicato il

on

Il concetto di “acquista ora, paga dopo” ha sempre attratto i consumatori, ma in un momento in cui i budget sono ristretti, il concetto viene esteso a un numero sempre maggiore di prodotti. Il comportamento dei consumatori sta cambiando di conseguenza, con persone che cercano di ripartire il costo degli acquisti su un periodo più lungo. Se utilizzato in modo efficace, gli esperti ritengono che possa essere vantaggioso per aziende e consumatori.

"Stiamo assistendo a una serie di nuove opportunità che si aprono per opzioni di pagamento più flessibili e adattabili", afferma Taras Boyko, imprenditore e investitore europeo con oltre un decennio di esperienza nel settore finanziario e fondatore dell'agenzia ungherese BankBee. "I clienti desiderano sempre più diverse opzioni di pagamento e le aziende sono disposte a offrirle", spiega Boyko.

L'ascesa di BNPL

BNPL consente ai consumatori di effettuare acquisti e di posticipare il pagamento a una data successiva, suddividendo il costo totale in rate più piccole e gestibili. Questa opzione di pagamento ha guadagnato notevole popolarità negli ultimi anni, con aziende come Klarna, Zip, Afterpay e persino Apple che offrono piani di pagamento a tasso zero per una varietà di acquisti presso rivenditori partner. Nel 2023, il mercato globale BNPL è stato valutato a 30.38 miliardi di dollari e si prevede che salirà alle stelle fino a 167.58 miliardi di dollari tra il 2024 e il 2032, crescendo ogni anno a un tasso del 20.7%, secondo Business Fortune Insights. 

Questa impennata nell’utilizzo di BNPL sta rimodellando le dinamiche sia per i consumatori che per i rivenditori. Per i consumatori, sta democratizzando l’accesso al credito, in particolare per coloro che sono contrari alle carte di credito tradizionali o che affrontano difficoltà nell’assicurarsi forme di credito convenzionali. Servizi di pagamento sempre più agili e disposti a offrire termini più indulgenti, compresi interessi bassi o pari a zero, offrono alle persone più opzioni in termini di pagamento.

Il settore fintech è stato fondamentale nel fornire trasferimenti più rapidi e convenienti e termini più adattabili, che possono aiutare i consumatori a scegliere le opzioni di pagamento più adatte alle loro esigenze. La capacità di spostare denaro in modo rapido, conveniente e conveniente aiuta a dare alle persone il potere di pagare in modo compatibile con i loro budget.

pubblicità

“Questo cambiamento nel comportamento dei consumatori è particolarmente pronunciato tra i gruppi demografici più giovani, che sono attratti dai servizi BNPL per i pagamenti fissi, i tassi di interesse minimi e i processi di approvazione semplificati”, aggiunge Taras Boyko, evidenziando le statistiche di LexisNexis Risk Solutions che mostrano che i consumatori di età pari o inferiore a 35 anni costituiscono il 53% degli utenti BNPL, rispetto al 35% dei titolari di carte di credito tradizionali. In particolare, la soglia di prezzo per l’utilizzo di BNPL parte da 100 dollari o più per la generazione Z e i Millennial e da 200 dollari o più per la generazione X e i Boomer. “Questi dati sottolineano la crescente preferenza tra i consumatori più giovani per le opzioni BNPL, indicando un notevole cambiamento nei modelli di spesa verso gli acquisti quotidiani”. 

Opportunità bussa

Per i rivenditori, questa può essere un’ottima notizia. I termini di pagamento flessibili aumentano il numero di persone a cui possono vendere. Con più clienti in grado di pagare lo stesso prezzo ma distribuiti nel tempo, i rivenditori hanno immediatamente ampliato il mercato potenziale per i loro prodotti.

BNPL sostiene anche il comportamento di acquisto d’impulso. Poiché i clienti non avranno più bisogno di risparmiare o ritardare la soddisfazione di un articolo necessario, passeranno meno tempo a tormentarsi sulla decisione e saranno più propensi a effettuare un acquisto rapido.

La disponibilità di opzioni di pagamento BNPL aumenta la percezione di convenienza, il che significa che comportamenti di acquisto opportunistici, normalmente associati a prezzi bassi, possono emergere più in alto nella catena alimentare. Man mano che i clienti acquisiscono maggiore dimestichezza e familiarità con questa opzione, potrebbero istintivamente favorire i commercianti impostati per offrire opzioni di pagamento più adattabili.

I fornitori di credito hanno anche l’opportunità di aumentare i profitti attraverso prodotti e termini di pagamento innovativi. Con più opzioni a disposizione dei clienti, i rivenditori possono migliorare la personalizzazione approfondendo il loro coinvolgimento con i clienti portando a relazioni a lungo termine e più redditizie.

“Il mercato attuale è caratterizzato da cambiamenti e opportunità. Se gestita nel modo giusto, BNPL può ampliare le scelte per i clienti e creare opportunità per i rivenditori e i fornitori di credito. Le persone desiderano soluzioni di pagamento nuove e innovative e il settore fintech è perfettamente posizionato per fornirle”, Taras Boyko mantiene.

Le sfide della BNPL

Tuttavia, dal cambiamento dei comportamenti dei consumatori emerge un altro aspetto. Il concetto BNPL offre alle persone la possibilità di provare prima di acquistare. Pagando solo un deposito o accettando un acconto mensile, non devono rischiare il costo iniziale e possono provare il prodotto prima di impegnarsi a lungo termine.

Da un lato, questo rimuove uno degli ostacoli che ostacolano gli acquisti. Quando i prezzi sono alti, i clienti saranno molto più cauti nei confronti dei prodotti di cui non hanno piena fiducia. Distribuendo tali costi, le persone saranno più disposte a rischiare e a provare il prodotto con la consapevolezza di poterlo sempre restituire.

Inoltre, i rivenditori e i fornitori di credito possono trovarsi maggiormente a rischio di inadempienza sui prestiti. Le circostanze personali possono cambiare rapidamente e, se i clienti non sono più in grado di gestire i rimborsi, gli istituti di credito possono essere costretti a sostenere perdite considerevoli.

Con l’aumento della concorrenza in questo settore, i fornitori competono per offrire offerte più interessanti. Questa può essere un’ottima notizia per la scelta, ma può portare i consumatori a sopravvalutare l’accessibilità economica degli articoli e ad assumere impegni di spesa che non possono mantenere.

La diffusione dei servizi BNPL non è sfuggita all’attenzione dei regolatori preoccupati che la proliferazione di diverse strutture di pagamento possa indebolire la tutela dei consumatori. Per soddisfare le autorità di regolamentazione e mantenere alta la fiducia dei consumatori, i rivenditori dovranno mantenere i più alti livelli possibili di trasparenza.

Ad esempio, Apple ha recentemente annunciato l’intenzione di segnalare i prestiti effettuati tramite il programma Apple Pay Later a Experian, una delle tre principali agenzie di credito statunitensi. “Segnalando i prestiti Apple Pay Later a Experian, miriamo a contribuire a promuovere una maggiore trasparenza e prestiti responsabili sia per il mutuatario che per il prestatore, fornendo allo stesso tempo agli utenti l’opportunità di costruire ulteriormente il proprio credito”, ha sottolineato Jennifer Bailey, vicepresidente di Apple Pay. e Portafoglio Apple. Altri importanti istituti di credito, tuttavia, finora non hanno seguito l’esempio di Apple. 

Inoltre, l’aumento globale del costo del denaro (costo dei fondi per i finanziatori) sta creando un’altra tensione per il modello di business di BNPL. Per colmare il divario dei tassi di interesse i fornitori di credito dovrebbero imporre costi aggiuntivi per utenti e commercianti. Questi ultimi saranno costretti ad aumentare i prezzi per gli utenti finali. Buongiorno a una nuova spirale di inflazione.

Adattarsi alle tendenze BNPL

Gli esperti concordano sul fatto che si prevede che l’aumento delle abitudini “Compra ora, paga dopo” (BNPL) continuerà a crescere. La crescita recente e futura di BNPL può essere attribuita alla capacità dei fornitori di ridurre significativamente i costi, che a sua volta ha ampliato l'accesso al credito per i consumatori. Questa tendenza sta rimodellando il comportamento dei consumatori, in particolare tra i gruppi demografici più giovani, e offre nuove opportunità ai rivenditori e ai fornitori di credito che si adattano a questa domanda di opzioni di pagamento flessibili.

Tuttavia, la rapida espansione di BNPL porta con sé anche una serie di sfide. L’aumento del rischio di inadempienza dei prestiti e la necessità di una maggiore trasparenza sono preoccupazioni chiave che devono essere affrontate per mantenere la fiducia dei consumatori. Con l’evoluzione del mercato, sarà fondamentale sia per i rivenditori che per le aziende fintech trovare un equilibrio tra innovazione e pratiche di prestito responsabili. Garantire una crescita sostenibile nel settore BNPL richiederà un’attenta gestione di queste sfide per proteggere sia i consumatori che la stabilità finanziaria del mercato.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.
pubblicità

Trending