Seguici sui social

caraibico

Caribbean Export e WIRSPA collaborano all'Absolutely Caribbean Virtual Expo

Pubblicato

on

La Caribbean Export Development Agency (Caribbean Export) e la West Indies Rum & Spirits Producers Association (WIRSPA) stanno lavorando insieme per sostenere l'aumento del commercio di rum e alcolici tra i Caraibi e l'Europa con l'Absolutely Caribbean Virtual Expo, in programma dal 17 al 18 novembre.

L'Absolutely Caribbean Virtual Expo ospiterà circa 50 espositori provenienti da tutti i Caraibi che producono prodotti nelle aree di salse e condimenti, prodotti naturali e bevande alcoliche. "I settori del rum e degli alcolici sono un settore importante per il commercio in CARIFORUM e abbiamo visto le esportazioni verso l'Unione europea crescere di quasi il 27% tra il 2017 e il 2019", ha dichiarato la dott.ssa Damie Sinanan, responsabile della competitività e della promozione delle esportazioni di Caribbean Export.

Nonostante una contrazione delle vendite nei mercati interni e internazionali a causa delle restrizioni sui blocchi e sugli incontri sociali, i produttori di rum caraibici riferiscono di un interesse continuo per le loro offerte premium e stanno lavorando per garantire che capitalizzino su questo interesse una volta che i mercati torneranno alla normalità. Parteciperanno marchi di Antigua e Barbuda, Belize, Repubblica Dominicana, Grenada, Haiti e Suriname.

Rhum Barbancourt Amministratore delegato Delphine Gardere (nella foto) afferma di essere lieto di partecipare: "Il coronavirus ci ha impedito di attuare i nostri piani di crescita in questo importante mercato - pensiamo che la mostra virtuale ci consentirà di raggiungere nuovi mercati e fornire risultati tangibili di esportazione".

Vaughn Renwick, CEO di WIRSPA, ha dichiarato: “Questa fiera commerciale virtuale è progettata per avvantaggiare i marchi più piccoli che cercano di estendere la loro portata nei mercati di esportazione - la chiave del suo successo è attirare solidi importatori, distributori e grossisti a far parte della fiera. Riteniamo che Caribbean Export abbia svolto un ottimo lavoro su questo punto ".

Ha aggiunto: "Siamo lieti di collaborare con Caribbean Export in questa impresa innovativa: presentare una mostra virtuale è una novità per molti di noi ed è bello vedere Caribbean Export in prima linea".

L'Absolutely Caribbean Virtual Expo, offre un momento opportuno per i produttori caraibici per mostrare ciò che devono portare al mercato globale ed è un follow-up del 4 ° Business Forum CARIFORUM-UE tenutosi, a Francoforte, in Germania lo scorso anno, che ha visto circa 70 industrie gli acquirenti e gli investitori conducono oltre 150 incontri business to business.

La partnership con WIRSPA mira a supportare la partecipazione dei produttori regionali e sfruttare le loro conoscenze e competenze nel mercato internazionale. WIRSPA è una delle più antiche associazioni di categoria del settore privato nei Caraibi. Rappresenta i produttori di rum in Antigua e Barbuda, Barbados, Belize, Haiti, Dominica, Repubblica Dominicana, Grenada, Guyana, Giamaica, St. Vincent e Grenadines, St. Lucia, Suriname e Trinidad e Tobago. # END # Informazioni sull'esportazione dei Caraibi

Caribbean Export è uno sviluppo regionale delle esportazioni e organizzazione promozionale degli scambi e degli investimenti del Forum degli Stati dei Caraibi (CARIFORUM) che attualmente esercitano il programma regionale del settore privato (RPSDP) finanziato dall'Unione europea nell'ambito del 11th European Development Fund (EDF). Per aumentare la competitività dei paesi dei Caraibi, fornendo servizi di promozione degli scambi e delle promozione degli investimenti di qualità attraverso un'esecuzione efficace dei programmi e alleanze strategiche.

Maggiori informazioni su Caribbean Export. 

caraibico

L'appetito dell'Europa per il cibo caraibico evidenzia una tendenza in crescita

Pubblicato

on

Il mercato alimentare caraibico ora vale quasi 100 milioni di sterline. Salse e condimenti in particolare valgono 1.12 miliardi di sterline e nell'ultimo anno sono cresciuti del 16.8%. Il mercato della farina senza glutine è cresciuto del 19.9% nel 2019 nel Regno Unito e in Germania vale 174 milioni di sterline. Caribbean Export pubblica un rapporto - Sbloccare il potenziale di profitto dei Caraibi in vista della sua esposizione virtuale Absolutely Caribbean. Le aziende caraibiche hanno avuto l'opportunità di mostrare i loro prodotti agli acquirenti europei.

Un gusto crescente per il cibo caraibico in Europa potrebbe essere redditizio per i produttori regionali, secondo una ricerca della Caribbean Export Development Agency (Caribbean Export). La tendenza per salse e condimenti di cibi esotici e ingredienti naturali a base vegetale è evidenziata in un nuovo rapporto commissionato prima della fiera virtuale Absolutely Caribbean di Caribbean Export il 17 e 18 novembre.

"Stiamo vedendo un grande potenziale per i prodotti alimentari caraibici in tutta Europa in questo momento", ha affermato Damie Sinanan, Responsabile della competitività delle esportazioni e della promozione delle esportazioni dei Caraibi. “Sembra che i consumatori stiano cercando gusti diversi e giochino di più con le spezie, ma c'è molta promessa tra gli alimenti naturali come il cioccolato, i tè e le farine senza glutine. Siamo davvero entusiasti della gamma di produttori artigianali di qualità che abbiamo alla nostra fiera quest'anno, che aiuteranno a sostenere il commercio tra i Caraibi e l'Europa ".

Nel Regno Unito, il mercato alimentare caraibico vale ora quasi 100 milioni di sterline e il gigante della ristorazione all'ingrosso Bidfood ha individuato il cibo caraibico come una delle 10 migliori tendenze gastronomiche. Nel 2019, il rivenditore britannico Tesco ha anche evidenziato la cucina caraibica come una `` tendenza emergente ''. Salse e condimenti in particolare valgono 1.12 miliardi di sterline e nell'ultimo anno sono cresciuti del 16.8%. Craig e Shaun McAnuff alla piattaforma di cibo e stile di vita caraibico 'Original Flava', affermano: “Negli ultimi anni abbiamo assistito a un enorme aumento della popolarità dei cibi caraibici nel Regno Unito, il che è davvero eccitante. Artisti del calibro di Ainsley Harriott e Levi Roots che aprono la strada al cibo caraibico; vedendo gli ingredienti caraibici di base più ampiamente disponibili; ma anche vedere il nostro libro di cucina come un bestseller in numerose classifiche e ricevere riconoscimenti da TV e media a livello nazionale. C'è una tale varietà e così tanti sapori nella cucina caraibica che il pubblico britannico ama ".

In Spagna, la categoria "alimenti di altri paesi" è cresciuta del 105.9% dal 2012. I gusti piccanti hanno visto una forte crescita con i sapori caraibici indicati come una tendenza emergente nelle salse e nelle spezie, aumentando dal 55% circa a tre milioni di chilogrammi e oltre il 29% di valore a quasi 19 milioni di euro. Quasi un terzo (32%) dei consumatori tedeschi ha affermato di apprezzare il cibo caraibico che ha portato ad un aumento del calore e delle spezie sulla tavola durante le cene di famiglia. Le persone nei Paesi Bassi sono anche sempre più aperte a incorporare maggiori variazioni nella loro cucina, comprese combinazioni di sapori e l'uso di ingredienti freschi e naturali, con il valore delle salse al peperoncino che sale del 125% dal 2016.

L'amore dell'Europa per gli ingredienti vegetali sani, combinato con gli sforzi della regione per promuovere la sostenibilità, hanno anche portato a un maggiore interesse per i prodotti naturali e biologici come cioccolato, tè e farina senza glutine. Nel Regno Unito, il cioccolato è una categoria di 4.3 miliardi di sterline e secondo Kantar, il cioccolato fondente e normale sta crescendo del 14.5% su base annua. In Spagna, vale 1.5 miliardi di euro e nel 3.6 è aumentato del 2019%. Nel frattempo, i Paesi Bassi sono stati il ​​più grande importatore di fave di cacao nel 2018 e ospitano la più grande industria di macinazione del cacao al mondo. La categoria del tè nel Regno Unito vale £ 561.3 milioni, il che non sorprende dato l'amore della nazione per la bevanda calda.

In Germania vengono consumate 129 milioni di tazze di tè ogni giorno e nei Paesi Bassi il 71% dei consumatori beve tè almeno una volta alla settimana. La categoria alimentare della farina senza glutine del Regno Unito è cresciuta del 19.9% nel 2019 rispetto all'anno precedente e in Germania il mercato vale 174 milioni di sterline. I fornitori di cibo caraibico avranno la possibilità di mostrare i loro prodotti alimentari unici agli acquirenti europei al primo evento espositivo virtuale di Caribbean Export: Absolutely Caribbean - sbloccando il potenziale di profitto dei Caraibi il 17 e 18 novembre. Per ulteriori informazioni sull'evento e per registrarsi, clicca qui. 

Continua a leggere

caraibico

Caribbean Export Development Agency lancia il primo evento espositivo virtuale 

Pubblicato

on

La Caribbean Export Development Agency (Caraibi Export) ha annunciato il lancio di il suo primo virtuale Expo evento denominato 'Assolutamente caraibico, sbloccando il profitto potenziale dei Caraibi'.  In corso il 17th e 18th Novembre 2020, l'evento volere riunire circa 50 produttori per presentare alcuni dei migliori prodotti che i Caraibi hanno da offrire.   

"Siamo davvero entusiasti per organizzare la nostra prima esposizione virtuale. Noi avere vederen una tendenza in crescita per Cibo, bevande e prodotti naturali caraibici in tutta Europa negli ultimi anni che rappresenta una vera opportunità per noi.  Solo nel Regno Unito, si stima che il cibo caraibico valga 97 milioni di sterline1 con il numero di ristoranti caraibici nell'ultimo anno cresciuto del 144%2," Commenti Dr. Damie Sinanan, Responsabile della competitività e della promozione delle esportazioni da Caribbean Export.

Partecipanti volere avere la possibilità di prenotare slot per incontrare produttori di una varietà di categorie tra cui salse e condimenti; bevande alcoliche; naturali, prodotti a base di piante e nutraceutici.  Ci sarà anche una presentazione di Beni di consumo europei e esperti di vendita al dettaglio a discutere le ultime intuizioni su questi beni di consumo in rapida evoluzione nel Regno Unito, Germania, Spagna e Paesi Bassi.

Caribbean Export ha stretto una partnership con Shaun e Craig McAnuff di Original Flava per l'evento che hanno riscontrato un grande successo con la loro piattaforma di cibo e stile di vita caraibico e hanno recentemente pubblicato il loro primo libro di cucina di autentiche ricette giamaicane.  Con un aumento della domanda di salse e condimenti caraibici in tutta Europa, il duo ospiterà un sessione dal vivo per mostrare la versatilità di questi prodotti, inclusa una dimostrazione di cucina.

L'evento è supportato anche dalla West Indies Rum & Spirit Producer's Association (WIRSPA), che rappresentano distillatori assoioni provenienti da tutti i Caraibi ACP3 e ospiterà una sessione sulle bevande alcoliche premium dei Caraibi in collaborazione con la Rum and Spirits Academy of Europe

L'evento online è una joint venture tra Caribbean Export, la Commissione Europea e la Deutsche Gesellschaft per Standarde Zusammenarbeit (GIZ) ed è stato lanciato sulla scia di una fiera e conferenza di tre giorni di successo tenutasi in Germania lo scorso anno.

Per maggiori informazioni sull'evento e registrarsi, clicca qui. 

[1] Drogheria - IRI dicembre 2017

[2] CGA agosto 2019

[3] ACP sta per "Africa, Caraibi e Pacifico". Gli Stati ACP dei Caraibi sono i paesi firmatari della Convenzione di Lomé firmata nel 1975. Questa è stata sostituita dall'accordo di Cotonou nel giugno 2000.

Chi Siamo Caraibi Export 

Caribbean Export è l'unica agenzia regionale di promozione del commercio e degli investimenti nel gruppo dell'Africa, dei Caraibi e del Pacifico (ACP). Istituita nel 1996 da un accordo intergovernativo come agenzia regionale di promozione del commercio e degli investimenti, it servires il 15 states of the Caribbean Forum (CARIFORUM), vale a dire: Antigua e Barbuda, Bahamas, Barbados, Belize, Dominica, Repubblica Dominicana, Haiti, Grenada, Guyana, Giamaica, Saint Lucia, St.Kitts e Nevis, St. Vincent e Grenadine , Suriname e Trinidad e Tobago.

L'agenzia svolge numerose attività basate su programmi volte a migliorare la competitività delle piccole e medie imprese regionali, promuovere il commercio e lo sviluppo amongst CARIFORUM states, promuovere più forte scambi e investimenti tra la Comunità caraibica (CARICOM) e la Repubblica Dominicana Repubblica, Stati del CARIFORUM e regioni ultraperiferiche dei Caraibi francesi (FCOR) e paesi d'oltremare dell'UE e Territori (PTOM) nei Caraibi.

Continua a leggere

caraibico

Caribbean Export aumenta la competitività internazionale del settore dei servizi della regione

Pubblicato

on

Mentre le industrie di servizi e i fornitori in tutta la regione imparano a gestire la pandemia globale, la Caribbean Export Development Agency in collaborazione con la Belize Coalition of Services Provides, la Jamaica Coalition of Services Industries e la Trinidad and Tobago Coalition of Services Industries stanno intervenendo per ospitare un programma di formazione per migliorare la disponibilità all'esportazione delle PMI dei servizi.

A partire dal 1 ° ottobre 2020. Questo programma sosterrà trenta (30) fornitori di servizi che operano nei settori delle imprese e dei servizi professionali e dei settori dell'informazione, della comunicazione e della tecnologia (TIC) ed è finanziato dall'Unione Europea come parte dell'11 ° FES regionale Programma di sviluppo del settore privato.

Saranno selezionati dieci imprenditori da ogni paese per intraprendere la formazione e successivamente, sei partecipanti da ogni paese saranno selezionati per ricevere uno contro uno coaching basato sulle loro prestazioni durante il workshop. L'obiettivo del coaching è fornire loro un feedback per completare i loro piani di esportazione.

La formazione si svolgerà virtualmente nell'arco di cinque giorni e fornirà alle aziende partecipanti l'opportunità di sviluppare piani di esportazione, accedere ai mercati regionali e internazionali e sviluppare i loro marchi globali.

Il programma Services Go Global (SGG) è stato sviluppato per ottimizzare l'esportazione di servizi della regione CARIFORUM rafforzando la capacità dei fornitori di servizi di capitalizzare le opportunità nell'ambito dell'accordo di partenariato economico (EPA), del mercato unico e dell'economia CARICOM (CSME) e di altri scambi esistenti accordi; e lo sviluppo della capacità nazionale attraverso un quadro di formatori certificati per il programma SGG, orientato ad assistere le PMI nel settore dei servizi. Il workshop sarà facilitato dai master trainer, Michelle Hustler (Barbados) e Dr. Nsombi Jaja (Giamaica).

“I servizi giocano un ruolo cruciale nello sviluppo delle economie del CARIFORUM, non solo come settore ma anche per il significativo impatto su altri settori come quello manifatturiero. Caribbean Export è profondamente impegnata nello sviluppo del settore dei servizi della regione e si spera che le aziende grandi e piccole capitalizzino questa opportunità per sviluppare la loro capacità di trarre vantaggio dall'EPA CARIFORUM-UE e, soprattutto durante questa pandemia, costruire la loro resilienza e la loro capacità sostenere altri settori per una migliore integrazione nella nuova economia globale ". ha espresso Allyson Francis, specialista dei servizi presso Caribbean Export.

Attualmente esistono numerose opportunità per le piccole imprese di entrare in nuovi mercati e si prevede che aumenteranno una volta che avranno partecipato al programma SERVICES Go Global. Questa iniziativa di rafforzamento delle capacità umane e istituzionali va di pari passo con un altro progetto congiunto tra le agenzie di sviluppo, che mira a migliorare la sostenibilità delle coalizioni di servizi nazionali che forniscono servizi di supporto alle imprese fondamentali ai fornitori di servizi locali, tra cui formazione, sostegno e promozione delle esportazioni.

"SERVICES Go Global è un programma di formazione tempestivo e completo per gli esportatori di servizi, e questa formazione arriva in un momento opportuno mentre le aziende di Trinidad e Tobago cercano di orientare i loro servizi", ha dichiarato Lara Quentrall - Thomas, Presidente, Trinidad e Tobago Coalition of Services Industrie. La dott.ssa Dionne Chamberlain, Presidente della Coalizione per i fornitori di servizi del Belize, ha fatto eco ai sentimenti della signora Quentrall - Thomas e ha confermato che il corso non solo si rivelerà prezioso per i fornitori di servizi in tutta la regione, ma migliorerà i loro sforzi di esportazione nel processo.

Il programma è stato sviluppato e fornito da Global Links Network, professionisti certificati del commercio internazionale che hanno fornito servizi di formazione in oltre 50 paesi in tutto il mondo negli ultimi 20 anni. Ad oggi, SERVICES Go Global è l'unico programma di formazione sulla preparazione all'esportazione per gli esportatori di servizi e gli aspiranti esportatori nel mondo. Il programma segue un approccio logico e sequenziale all'esportazione - una "tabella di marcia" - e accompagna gli esportatori attraverso quattro fasi e dodici moduli di preparazione all'esportazione. Con il completamento di ogni modulo, vengono sviluppati gli elementi del piano di esportazione del fornitore di servizi. I fornitori di servizi che intraprendono il corso lasciano dopo aver completato gli elementi essenziali del loro piano di esportazione e aver acquisito le preziose competenze necessarie per impegnarsi con successo nel mercato internazionale.

Continua a leggere
pubblicità

Facebook

Twitter

Trending