Seguici sui social

ACP

Futuro partenariato Africa-Caraibi-Pacifico / UE - Riprendono i negoziati #Cotonou a livello ministeriale

SHARE:

Pubblicato il

on

Usiamo la tua registrazione per fornire contenuti nei modi in cui hai acconsentito e per migliorare la nostra comprensione di te. È possibile disdire in qualsiasi momento.

L'UE e l'Organizzazione degli Stati dell'Africa, dei Caraibi e del Pacifico (OACPS), precedentemente denominati gruppo di Stati ACP, hanno ripreso i colloqui al più alto livello politico. Questo è il primo incontro dall'inizio della pandemia di coronavirus, con l'obiettivo di avanzare i colloqui verso il traguardo sul nuovo accordo "Post Cotonou". Ha fornito un'importante opportunità per i principali negoziatori, il commissario per i partenariati internazionali, Jutta Urpilainen, e per il professor OACPS, Robert Dussey, a basarsi sul lavoro, che è continuato a livello tecnico nelle ultime settimane.

Accogliendo con favore questo passo avanti nei colloqui di negoziazione, il Commissario Urpilainen ha dichiarato: “Il negoziati in corso con i paesi OACPS rimangono una priorità. Nonostante l'interruzione causata dalla pandemia di coronavirus, i negoziati stanno procedendo nello stesso spirito cordiale che ha guidato i nostri colloqui fino ad ora. Sono lieto di vedere che ci stiamo avvicinando sempre di più al traguardo. ” L'accordo di Cotonou, che disciplina le relazioni tra l'UE e i paesi OACPS, era inizialmente previsto per la scadenza il 29 febbraio. Poiché i negoziati su un nuovo partenariato sono ancora in corso, le parti hanno deciso di prorogare l'attuale accordo fino al 31 dicembre. Maggiori informazioni sono disponibili nel comunicato stampa.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending