#SinnFein cerca colloqui con #FiannaFail per formare un nuovo governo irlandese

| Febbraio 14, 2020
Il partito nazionalista irlandese di sinistra Sinn Fein ha dichiarato giovedì (13 febbraio) di aver formalmente richiesto colloqui con la rivale di centro destra Fianna. Non è stato possibile discutere le opzioni per formare un nuovo governo a seguito di elezioni inconcludenti lo scorso fine settimana, scrive Conor Humphries.

La richiesta fa pressione sul leader di Fianna Fail, Micheal Martin, il cui partito ha 38 seggi nel parlamento da 160 seggi, per chiarire la sua posizione su un possibile legame con Sinn Fein, che ha 37 seggi.

Sinn Fein, Fianna Fail e il Fine Gael del centro ministro del Primo Ministro Leo Varadkar si sono assicurati poco meno di un quarto dei seggi in parlamento ciascuno, il che significa che sarà difficile formare un governo a meno che almeno due dei tre non cooperino.

"Micheal Martin ha detto 'Sono un democratico, ascolto il popolo e rispetto la decisione del popolo', quindi sa che il popolo ha votato per il cambiamento", ha dichiarato la leader della Sinn Fein Mary Lou McDonald in un comunicato che la richiesta formale era stata presentata.

"C'è un obbligo per tutti noi di agire con urgenza", ha aggiunto.

Durante la campagna elettorale, Martin ha escluso di fare un accordo con Sinn Fein, l'ex ala politica dell'esercito repubblicano irlandese (IRA), ma nell'immediato seguito del voto, ha rifiutato di escludere la possibilità.

I legislatori di Fianna Fail avrebbero dovuto discutere la questione giovedì. Secondo il quotidiano Irish Times, Martin avrebbe dovuto escludere una simile coalizione.

Fianna Fail e Fine Gael hanno dominato la politica irlandese da quando ha rotto dal dominio britannico quasi un secolo fa.

Hanno da tempo evitato Sinn Fein, citando differenze politiche e legami storici del partito con l'IRA, che ha combattuto per decenni il dominio britannico nell'Irlanda del Nord in un conflitto in cui circa 3,600 persone sono state uccise prima di un accordo di pace del 1998.

Fine Gael ha escluso di fare un accordo con Sinn Fein ed è stato riluttante a formare una coalizione con la storica rivale Fianna Fail. Ma mercoledì Varadkar ha dichiarato che sarebbe disposto a contribuire a formare un governo se Sinn Fein non riuscisse a farlo.

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , , ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Irlanda

I commenti sono chiusi.