Nessuna coalizione senza #Merkel dice #GermanSocialDemocrats

| Febbraio 14, 2020
I socialdemocratici tedeschi (SPD) hanno segnalato mercoledì che potrebbero abbandonare la loro coalizione con i conservatori di Angela Merkel se fosse costretta a dimettersi da cancelliera, aumentando le pressioni sui loro partner per evitare elezioni anticipate mentre scelgono un nuovo leader, scrive Madeline Chambers.

Dopo che il protetto di Merkel, Annegret Kramp-Karrenbauer, ha rinunciato alle sue ambizioni per il miglior lavoro di lunedì, i cristiani democratici (CDU) si stanno imbarcando nella scelta di un nuovo leader e candidato cancelliere per le prossime elezioni federali previste per l'ottobre 2021.

La possibilità di avere una rivale come leader del partito mentre rimane cancelliere potrebbe essere impraticabile e costringere la Merkel, che non cercherà la rielezione dopo aver guidato la più grande economia europea per circa 15 anni, a ritirarsi presto.

Ciò potrebbe innescare elezioni anticipate, anche perché l'SPD ha chiarito che il loro accordo di coalizione è solo con la Merkel.

Il segretario generale dell'SPD Lars Klingbeil ha dichiarato che il partito è entrato nella coalizione con la Merkel. "E lasceremo la coalizione con sé - come programmato per le prossime elezioni federali regolari", ha detto in alcuni dei commenti più chiari di una figura di SPD.

"Non sono a conoscenza di un'altra data elettorale", ha aggiunto.

La fragile coalizione si è già avvicinata al collasso più volte e la selezione dell'anno scorso di due persone di sinistra come possibili nuovi leader SPD ha lasciato l'alleanza ancora più traballante.

Molti legislatori vogliono evitare lo sconvolgimento delle elezioni durante il mandato tedesco della presidenza di turno dell'UE nella seconda metà di quest'anno.

Klingbeil ha affermato di aspettarsi che i conservatori fossero consapevoli delle loro responsabilità e che "non fuggisse dalla presidenza dell'UE".

Il DOCUP può trovare impossibile lavorare con almeno due dei potenziali candidati conservatori, Friedrich Merz e Jens Spahn, che si trovano più a destra della CDU rispetto alla Merkel, sebbene altri possano essere più appetibili.

Mentre il DOCUP vuole rimanere al governo con i conservatori per l'intero mandato legislativo, è pronto a combattere le elezioni in qualsiasi momento, ha affermato Klingbeil.

Kramp-Karrenbauer ha gettato il CDU e il piano della Merkel per una transizione graduale del potere, in tumulto lunedì con il suo annuncio che ha seguito mesi di crescenti dubbi sulla sua idoneità per il miglior lavoro.

L'ultima goccia è arrivata la scorsa settimana quando una filiale locale della CDU l'ha sfidata e ha votato con l'estrema destra per installare un leader locale.

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Germania

I commenti sono chiusi.