I deputati sostengono le chiamate di # EUDog & CatAlliance per porre fine al commercio illegale di animali domestici

| Febbraio 14, 2020

Il 12 febbraio il Parlamento europeo ha adottato a Strasburgo una risoluzione che chiede l'adozione di misure contro il traffico illegale di animali da compagnia per proteggere il benessere degli animali, i consumatori e la salute pubblica.

I deputati hanno votato con una stragrande maggioranza a sostegno della mozione che richiede un piano d'azione a livello dell'UE per contribuire a porre fine al commercio illegale di animali domestici introducendo una serie di misure, come un sistema obbligatorio di identificazione e registrazione, nonché una migliore applicazione della legge e deterrenti più duri.

Le responsabilità dovrebbero essere definite in modo chiaro per includere la Commissione europea, gli Stati membri, i professionisti veterinari, le organizzazioni della società civile, nonché le autorità, compresi i controlli alle frontiere e doganali, i deputati concordati e si dovrebbe porre maggiormente l'accento sull'adozione, anziché sull'acquisto, di animali da compagnia .

La presidente dell'Unione Europea Dog & Cat Alliance, Suzie Carley, ha dichiarato: “Ogni anno un numero preoccupante di animali domestici viene commercializzato illegalmente nell'UE e venduto male agli ignari amanti degli animali che pensano di avere un animale domestico felice e sano. I venditori disonesti stanno sfruttando le leggi sul movimento degli animali domestici per ottenere profitti rapidi, con poca o nessuna considerazione per il benessere degli animali o la minaccia che ciò rappresenta per la salute pubblica. L'Alleanza ha richiesto un'azione urgente e speriamo di lavorare con la Commissione europea, il Parlamento europeo e gli Stati membri per costruire un'Europa migliore per cani e gatti. "

La risoluzione fa seguito al progetto di conclusioni della pubblicazione del Consiglio dell'UE sul benessere degli animali di dicembre, in cui si chiede alla Commissione di prendere in considerazione una nuova legislazione relativa a cani e gatti tenuti a fini di lucro.

La commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare chiede che la risoluzione sia ora trasmessa al Consiglio dell'UE e alla Commissione europea affinché siano prese misure.

L'eurodeputato Martin Hojsik, che fa parte del Comitato, ha dichiarato: "Questo è un passo significativo nella lotta contro il commercio illegale di animali domestici e ora speriamo che il Consiglio e la Commissione continuino a portare avanti la risoluzione. Vogliamo vedere azioni positive, anche da parte degli Stati membri, per trasformare le raccomandazioni del Comitato in realtà, lavorando in collaborazione con la Dog & Cat Alliance dell'UE. "

Per ulteriori informazioni sul lavoro di EU Dog & Cat Alliance.

Informazioni su EU Dog and Cat Alliance

La EU Dog & Cat Alliance è stata lanciata nel 2014. Attualmente Alliance rappresenta quasi 90 organizzazioni in tutta l'UE. Insieme, sta lavorando per migliorare il benessere degli animali da compagnia e costruire un'Europa migliore per cani e gatti. La sua appartenenza comprende organizzazioni veterinarie, organizzazioni di salvataggio e di rehoming e altre organizzazioni che lavorano per proteggere il benessere degli animali da compagnia. Ciò conferisce all'Alleanza una serie unica di competenze per coordinare e facilitare il dialogo tra le istituzioni dell'UE (Commissione europea, Parlamento e Consiglio), le società civili, gli esperti e altre parti interessate.

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , ,

Categoria: Un Frontpage, Benessere degli animali, EU

I commenti sono chiusi.