Il Senato italiano vota per revocare l'immunità #Salvini alla barca dei migranti

| Febbraio 14, 2020
I senatori italiani hanno votato mercoledì (12 febbraio) per revocare l'immunità per il leader di estrema destra Matteo Salvini (nella foto), aprendo la strada a un processo potenzialmente definitivo per le accuse che ha detenuto illegalmente i migranti in mare l'anno scorso, scrive Angelo Amante.

Il risultato della votazione dovrebbe essere annunciato ufficialmente intorno al 1800 GMT, ma un conteggio di Reuters del conte ha mostrato una maggioranza a favore della rimozione della protezione legale di Salvini come ex ministro.

La decisione dà ai magistrati siciliani il via libera per sporgere denuncia per la sua decisione di mantenere 131 migranti salvati bloccati a bordo di una nave della guardia costiera per sei giorni lo scorso luglio mentre aspettava che altri stati dell'Unione Europea accettassero di accettarli.

Salvini, il capo del partito della Lega italiana che all'epoca serviva come ministro degli Interni, alla fine potrebbe affrontare fino a 15 anni di carcere se dichiarato colpevole alla fine del tortuoso processo legale italiano. La condanna potrebbe anche impedirgli di ricoprire cariche politiche, affrettando le sue ambizioni di guidare un futuro governo.

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Italia

I commenti sono chiusi.