Meno della metà dei viaggiatori dell'UE è a conoscenza di #EUPassengerRights

| 14 Gennaio 2020

La Commissione europea ha pubblicato i risultati di un sondaggio Eurobarometro sui diritti dei passeggeri nell'Unione europea. Secondo l'indagine, il 43% dei cittadini dell'UE che ha viaggiato in aereo, treno a lunga percorrenza, autobus, nave o traghetto negli ultimi 12 mesi ("viaggiatori") sa che l'UE ha istituito diritti per i passeggeri.

La commissaria per i trasporti Adina Vălean ha dichiarato: “L'Unione europea è l'unica area al mondo in cui i cittadini sono protetti da una serie completa di diritti dei passeggeri. Tuttavia, questi diritti devono essere meglio conosciuti e più facili da comprendere e far rispettare. Le nostre regole dovrebbero inoltre fornire maggiore certezza del diritto ai passeggeri e all'industria. Ecco perché la Commissione ha proposto di modernizzare i diritti dei passeggeri del trasporto aereo e ferroviario. Ora abbiamo bisogno che il Consiglio e il Parlamento europeo raggiungano rapidamente un accordo su di loro per garantire che le persone che viaggiano nell'UE siano effettivamente protette. "

I diritti dei passeggeri sono definiti a livello dell'UE. Sono applicati dai fornitori di servizi di trasporto e applicati da organismi nazionali. Le disparità tra le prassi nazionali possono rendere difficile per i passeggeri avere un quadro chiaro di cosa fare e a chi rivolgersi, soprattutto perché i passeggeri si spostano spesso attraverso i confini dell'UE.

La Commissione ha già intensificato gli sforzi per rendere più chiari i diritti dei passeggeri e sensibilizzare su tali diritti. La Commissione lo ha fatto attraverso proposte legislative in materia di diritti dei passeggeri del trasporto aereo e ferroviario, mediante linee guida e comunicazioni periodiche sulla giurisprudenza pertinente. La Commissione ha inoltre lanciato una campagna di sensibilizzazione. Un comunicato stampa completo è disponibile online.

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Commissione europea, Viaggi

I commenti sono chiusi.