#Johnson affrontato in ospedale da un genitore di un bambino malato

| Settembre 19, 2019

Il primo ministro britannico Boris Johnson (nella foto, a destra) è stato affrontato mercoledì all'ospedale di Londra (18 settembre) dal padre di un bambino malato che ha affermato che le cure ricevute da suo figlio non erano accettabili e che il servizio sanitario nazionale era stato distrutto, scrive Guy Faulconbridge di Reuters.

Mentre Johnson visitava l'ospedale universitario di Whipps Cross nella zona est di Londra, Omar Salem si è lamentato con Johnson delle cure che sua figlia 7 di un giorno aveva ricevuto nel reparto pediatrico dopo essere stata curata dal dipartimento di emergenza.

Salem, che si descrive su Twitter come un attivista per il partito laburista dell'opposizione, si è lamentato con Johnson per ripetuti ritardi nel reparto.

"Non è accettabile", ha detto Salem a Johnson, che stava ascoltando. "Non ci sono abbastanza persone in questo reparto."

"Il SSN è stato distrutto e ora vieni qui per un'opportunità stampa", ha detto Salem a Johnson.

Salem, pubblicando su Twitter, ha elogiato le cure di emergenza che sua figlia aveva ricevuto, ma ha detto di aver aspettato di vedere un medico per ore quando è stato trasferito in un reparto.

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , ,

Categoria: Un Frontpage, Brexit, Partito Conservatore, EU, UK

I commenti sono chiusi.