#ECA - I revisori danno un pollice qualificato alle consultazioni pubbliche della Commissione

| Settembre 5, 2019

Membro della Corte europea degli editori, Annemie Turtleboom

La Corte dei conti europea (ECA) ha rilasciato un giudizio ampiamente positivo rapporto sui processi consultivi della Commissione europea. La relazione, guidata da Annemie Turtelboom, formula una serie di raccomandazioni su dove migliorare il processo, in particolare per quanto riguarda il raggiungimento dei cittadini, scrive Catherine Feore.

"L'impegno dei cittadini nelle consultazioni pubbliche è la chiave per mantenere la legittimità democratica dell'UE e realizzare leggi e politiche di alta qualità", ha affermato Annemie Turtelboom, il mbrace della Corte dei conti europea responsabile della relazione. "La Commissione dovrebbe fare di più per raggiungere l'obiettivo della partecipazione pubblica con il miglior livello possibile di sensibilizzazione dei cittadini e informare i partecipanti sull'esito delle consultazioni pubbliche".

Turtleboom detto che l'ECA esaminato l'intero processo: “Wvediamo che il raggio d'azione è troppo scarso. Se vuoi migliorare il tuo processo legislativo, devi contattare. Alcune squadre nella Commissione europea make buon uso dei social media - Twitter and Facebook - e confereNCES.

"In un terzo del consultazioni che abbiamo esaminato, c'erano meno di 75 persone che hanno partecipato e in un caso solo tre persone hanno preso parte. Il UE ha 396 milioni di elettori e 500 milioni di abitanti."

Nelle raccomandazioni della relazione, l'ECA chiede un aumento delle attività di sensibilizzazione e un adeguamento delle misure di comunicazione per promuovere la partecipazione. In particolare, Turtelboom sottolinea un ruolo maggiore per le rappresentanze della Commissione negli Stati membri dell'UE e l'impegno del Comitato economico e sociale europeo e del Comitato delle regioni, insieme alle autorità nazionali nella diffusione di informazioni sulle consultazioni pubbliche.

Turtleboom sottolinea che la lingua è anche in un problema: "La lingua deve essere chiara e di facile lettura. È altresì molto importante fornire documenti chiave per iniziative prioritarie nel 2006 l'UE 24 Offilingue ufficiali, come puoi raggiungere le persone se la consultazione non lo è nel tuo Lingua.

"Non è chiaro il motivo per cui ciò non viene fatto, non ci sono criteri chiari on se una consultazione è "di ampio interesse" e quindi tradotto in tutte le lingue ufficiali dell'UE, o non."

Come parte del rapporto, l'ECA ha condotto un sondaggio e ha scoperto che le persone erano meno soddisfatte del feedback.

"Se chiedi il parere di qualcuno, devi dire in anticipo come lo userai e in seguito anche dire loro cosa è successo con esso," disse Turtleboom. "Penso che le consultazioni pubbliche possano rafforzare la fiducia dei cittadini e ciò potrebbe essere migliorato. Le persone hanno il diritto di sapere cosa succede al loro contributo e ciò che abbiamo visto è che il feedback è tornato troppo tardi e spesso solo in inglese."

Tuttavia, il quadro generale è buono. La relazione indica le classifiche dell'OCSE in cui la Commissione ha il grado più elevato di coinvolgimento dei cittadini nello sviluppo della legge.

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , ,

Categoria: Un Frontpage, EU

I commenti sono chiusi.