#EAPM - G7, #Brexit e la Commissione von der Leyen

| 22 Agosto 2019

Saluti e benvenuti all'ultimo aggiornamento di EAPM, scrive Alleanza europea per la medicina personalizzata (EAPM) direttore esecutivo Denis Horgan.

Qui all'Alleanza siamo lieti di apprendere, tramite un annuncio di Croazia's il Primo Ministro Andrej Plenković, l'attuale deputato Dubravka Šuica sarà nominato europeo per paese commissioner.

Dubravka è stato un forte alleato di tutti noi che abbiamo partecipato alla Dichiarazione di cooperazione sul progetto del milione di genomi, quindi terremo d'occhio gli sviluppi e offriremo supporto ove possibile.

Si dice che la Croazia sia appassionata del portafoglio delle politiche regionali, quindi potrebbero esserci opportunità per il nostro programma SMART Outlook. Ad ogni modo, ci congratuliamo Dubravka e non vedo l'ora di incontrarla ad un certo punto nel suo nuovo ruolo. Per quanto riguarda i restanti deputati, EAPM si sta già preparando per un'azione efficace a fianco della nuova assunzione e di molti amici fedeli che sono tornati nell'emiciclo.

Nel frattempo, torniamo al Commissione europea, la Il presidente eletto Ursula von der Leyen riferito prevede di iniziare a intervistare i candidati al college dalla prossima settimana.

La Bulgaria lo ha detto vuole corrente Commissario digitale Mariya Gabriel per il agricoltura potente fascicolo, while vsu der Leyen e Presidente francese Emmanuel Macron discuterà del candidato francese per la Commissione molto presto (se non già), con un annuncio del candidato previsto prima 26 Agosto.

Mantenere la genomica personale

Per quanto riguarda i dati genomici (vedi l'iniziativa MEGA + dell'Alleanza, che mira a portare ulteriormente il genoma da un milione aggiungendo tutte le forme di dati sanitari), un recente sondaggio ha esaminato le opinioni dei cittadini sul loro DNA e potenzialmente condividendo i dati risultanti.

Carità belga The Re Baudouin Fondotinta condotto a indagine sui cittadini 29,000 dell'UE, e non è particolarmente una buona notizia per le aziende farmaceutiche, dato che osolo quattro degli intervistati di 10 hanno dichiarato di essere d'accordo con l'affermazione: "I'Sono disposto a condividere le mie informazioni genetiche con aziende farmaceutiche ".

Ancora peggio, approssimativamente uno su quattro said "sono fortemente in disaccordo".

D'altra parte, la compartecipazione of informazioni genetichermazioni con ricercatori accademici è più popolare, con 58% dicendo essi lo farebbe. Inoltre, un pesante 73% ha detto che vogliono sapere "il più possibile" sul loro DNA.

Un focus group di cittadini 32, legato a la FondazioneIl lavoro di, nel frattempo indicato che le persone vogliono essere in grado di prendere decisioni autonome via consenso informato. però,avranno bisogno di informazioni migliori sui dati genomici, le sue implicazioni e come verrà utilizzato.

Il che evidenzia la necessità, ovviamente, di nuova formazione per la salute professionisti dell'assistenza e più opzioni disponibili da i sistemi sanitari quando si tratta di Cura preventiva.

Definire "giusto"

EAPM ha spesso parlato della necessità di definizioni nell'assistenza sanitaria, anche per quanto riguarda ciò che costituisce "valore". Ora abbiamo una definizione di "prezzi equi" per i medicinali dell'OMS.

L'organizzazione Iniziativa sui prezzi equi dice: "Un prezzo equo è conveniente per i sistemi sanitari e i pazienti e allo stesso tempo fornisce un incentivo di mercato sufficiente per l'industria per investire nell'innovazione e nella produzione di prodotti sanitari essenziali di qualità".

Ma vuole sapere se sei o no d'accordo, o lo cambierebbe invece. Quindi vai al sondaggio dell'OMS, eseguendo l'accesso fiera-pricing come nome utente e 2019 come password.

Anche il sondaggio vuole feedback su cosa proposto i gruppi di esperti dovrebbero concentrarsi sul tipo di ricerca che dovrebbero generare.

Rimborso condizionale per continuare?

La Finlandia detiene l'attuale presidenza dell'UE e la sua vuole il ministero della salute,a tutti gli intenti e gli scopi, da estendere la sua sperimentare rimborsi condizionati nel rispetto di qualcosa di nuovo farmaci.

Ciò dovrebbe scadere su 1 a gennaio 2020, ma il discorso ora a Helsinki è di estendere il programma fino a 2025.

Dal 2017, Finlandia ha approvato 25 fuori 33 droghe per rimborso condizionale, permettendo loro lavorare in tempo reale- mondo condizioni prima deciding se il sistema sanitario pagherà. Il Parlamento deciderà sulla nuova proposta in autunno.

Medtech si trasferisce in Germania

La lobby medica tedesca spera di ammucchiarsi extra pressione su UE e i responsabili politici nazionali devono affrontare le questioni relative all'attuazione di nuovi medico dispositivo rULES.

Un articolo su un importante quotidiano tedesco ha Mettere in luce il fuoco la difficile situazione dei piccoli produttori che hanno problemi a conformarsi alle normative UE introdotte in 2017, e queste piccole aziende hanno una voce potente sul maggioranza della Germania's € 30 miliardi di industria medica.

Academics avere Blamed le regole per un calo delle registrazioni tedesche di brevetti medtech da 2016.

Agli antipodi…

Dato il recente kerfuffle sulle idee del presidente degli Stati Uniti Donald Trump sull'acquisto della Groenlandia, il rifiuto dalla Danimarca e Trump di conseguenza gettando il suo orsacchiotto dalla carrozzina e annullando una visita nel paese, una nuova battuta sta facendo il giro. Funziona come segue:

"Non è stato ampiamente riportato, ma Donald Trump ha anche annullato un viaggio a Varsavia ... poiché ha scoperto che né il nord né i polacchi del sud erano in vendita."

Boom!

Scherzi a parte, Tscamone difficilmente ha aiutato le cose, neanche quando accusatodanese Il Primo Ministro Mette Frederiksen di mancare di rispetto all'US dopo di lei espresso "rimpianto e sorpresa" oltre Trump'decisione di sper annullare la visita di Copenaghen, rilevando che i preparativi erano stati "ben avviati".

OK, in precedenza aveva definito le idee di Trump sulla Groenlandia "assurde", il che ha davvero conquistato la capra del presidente degli Stati Uniti.

Ha detto ai giornalisti: “Ho pensato che il primo ministro's affermazione che era 'assurdo,' che era un 'assurdo' l'idea, è stata cattiva. Ho pensato che fosse un'affermazione inappropriata.

“Tutto quello che doveva fare era dire 'No, non lo faremmo'essere interessato...Lei'non mi sta parlando. Lei'sta parlando con gli Stati Uniti d'America. Don'Non parlare con gli Stati Uniti in quel modo - almeno sotto di me."

In migliori notizie per le relazioni UE-USA, risulta che il EAgenzia europea per i medicinali (EMA) e la Food and Drug Administration (FDA) hanno elevato grado di allineamento nelle decisioni relative alle applicazioni di marketing, più di 90%, in effetti.

Questa è stato scoperto da a analisi congiunta EMA / FDA quello a confronto decisioni sulle nuove applicazioni di medicina 107 presso le agenzie da 2014- 2016.

Lo studio trovato che il la ragione più comune per decisioni divergenti erano le differenze loro conclusioni sull'efficacia, Seguita da.differenze nei dati clinici presentati a supporto di una domanda.

Zaide Frias, la capo dell'EMA divisione di valutazione dei medicinali per uso umano, disse: "L'alto tasso di convergenza nell'autorizzazione di nuovi medicinali presso l'EMA e la FDA è il risultato di maggiori investimenti nel dialogo e nella cooperazione a partire da 2003 e ha favorito l'allineamento tra l'UE e gli Stati Uniti rispetto alle decisioni sulle autorizzazioni all'immissione in commercio, mentre entrambi le agenzie valutano le domande indipendentemente l'una dall'altra. "

Lei ha aggiunto: "La nostra cooperazione supporta chiaramente entrambe le agenzie nel raggiungere un obiettivo comune di massimizzare l'accesso dei pazienti a medicinali sicuri, efficaci e di alta qualità in entrambe le regioni. "

Negli ultimi dieci anni, le agenzie hanno istituito gruppi di lavoro congiunti per la condivisione di informazioni e la collaborazione, avvalendosi di esperti provenienti dall'UE e dagli Stati Uniti.

Brexit - ultimo tiro di dadi

Sviluppi interessanti - beh, una sorta di - dopo la chiacchierata del Primo Ministro britannico Boris Johnson con il Cancelliere tedesco Angela Merkel questa settimana.

Quest'ultimo ha parlato di“possibilità”quando si tratta di solvING il problema del backstop irlandese e, in tal modo, evitareING una Brexit senza affare allo stesso tempo chiarendo che dipendeva da Gran Bretagna per elaborare un piano praticabile. Boris sembrava concordare sul fatto che l'onere fosse, in effetti, nel Regno Unito.

Il calendario è stretto, tuttavia, con il miglior detto di Berlino di qualsiasi soluzione putativa: “Potremmo trovarlo nei prossimi giorni di 30. "

Il francese Macron, che Johnson dovrebbe incontrare oggi a Parigi (22 agosto) era meno entusiasta e sembrava pronto a smorzare qualsiasi discorso del genere, data la sua mancanza di pazienza per l'intero processo deplorevole.

È arrivato persino al punto di dirlo accordo commerciale tra il Regno Unito e US non compenserà il costo della Brexit e verrebbe a "costo di una vassalizzazione storica".

"Io nonnon ci penso's la volontà del popolo britannico...diventare il partner junior del Stati Uniti," Macron aggiunto.

Nel frattempo, il commissario irlandese per l'agricoltura dell'UE Phil Hogan non ha tirato pugni quando parafrasando Winston Churchill per quanto riguarda la gestione britannica della Brexit: "Mai così pochi hanno fatto così tanti danni a così tanti," ha detto.

Hogan è dopo il lavoro commerciale a livello dell'UE ha avvertito che una Brexit senza accordi creerebbe una "atmosfera disgustosa" tra Londra e il resto di l'UE che avrebbe "gravi conseguenze" per eventuali futuri negoziati commerciali tra i due.

Una volta Boris Johnson ha incontrato il presidente francese, lui'Mi dirigerò a Biarritz per il vertice G7 seguito da un incontro con Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk Domenica (25 agosto) ai margini della riunione.

Di ritorno in Gran Bretagna, ovviamente, capo del Regno Unito Partito Laburista e leader ufficiale dell'opposizione Jeremy Corbyn ha indetto una riunione interpartitica di politici di alto livello, esortandoli a lavorare con lui per "fare tutto il possibile per fermare" una Brexit senza affare.

Sta affrontando una lotta, poiché molti hanno già detto che non vogliono Corbyn nel numero dieci, anche durante qualsiasi possibile periodo di transizione.

Speriamo che von der Leyen abbia più fortuna a far approvare il suo collegio dei commissari dal Parlamento europeo. Arrivederci!

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Alleanza europea per la medicina personalizzata, Salute, Medicina personalizzata

I commenti sono chiusi.