#Fishyleaks - Il nuovo sito web punta a soffiare sul fischio #EUOverfishing

| Luglio 11, 2019

Un nuovo sito web lanciato su 10 luglio mira a fornire un modo confidenziale, anonimo e sicuro per le persone che lavorano nel settore della pesca, le autorità pubbliche o altre aree a segnalare quelle che ritengono pratiche di pesca improprie, immorali o illegali.

"Abbiamo creato Fishyleaks per aiutare coloro che vogliono condividere le informazioni con noi, in modo confidenziale, anonimo e sicuro", ha detto la nostra direttrice del programma Rebecca Hubbard, Our Fish (la campagna che ha creato Fishyleaks). "La pesca europea è una risorsa comune, a beneficio di tutti i cittadini, che dovrebbe essere gestita in modo sostenibile e legalmente per garantire il futuro delle comunità costiere, la sicurezza alimentare e la salute degli oceani di fronte alla crisi climatica. Fishyleaks mira a fornire una piattaforma per le persone che assistono a un'attività che mina queste importanti aspirazioni, in modo che possano condividere tali informazioni, riducendo al minimo i rischi per se stessi ".

"I nostri pesci spesso ricevono notizie di infrazioni, ma mancano le prove per dimostrarlo. Ricevendo informazioni tramite Fishyleaks, speriamo di esporre i problemi nel settore, in modo da poter spingere per le soluzioni ".

Fishyleaks.eu fornisce esempi del tipo di rapporto che potrebbe rivelarsi utile per realizzare attività di pesca legali e sostenibili. Il sito Web chiede se i whistleblowers credono di aver assistito ad attività illegali o non etiche o di aver assistito a pratiche scorrette in mare, come scartare o classificare illegalmente. Per esempio, questo video, condivisa con Our Fish, da 2014 al largo delle coste della Scozia, mostra scartamenti illegali su larga scala di piccoli pelagici in violazione del divieto di alta classificazione (dove il pesce di valore più basso viene scartato e solo le catture più alte vengono registrate e sbarcate) ).

Il sito Web di Fishyleaks fornisce altri esempi: Il pescato segnalato come sbarcato in porto non è riuscito a eguagliare ciò che è stato catturato in mare? Sono rapporti importanti, che descrivono la cattiva amministrazione o la gestione dell'industria della pesca, che raccolgono polvere, piuttosto che essere rilasciati al pubblico?

I nostri piani di Fish per analizzare le informazioni ricevute e per verificare il contenuto tramite il sistema di messaggistica sicura di Fishyleaks e il controllo con altre fonti. I nostri pesci possono condividere il contenuto dei rapporti con le autorità nazionali per la pesca, i parlamenti nazionali o dell'UE, la Commissione UE o altre autorità competenti.

Sul sito web di Fishyleaks sono disponibili informazioni dettagliate su come i potenziali informatori possono proteggere la loro sicurezza e identità - come l'uso di browser Web protetti, insieme a misure che Our Fish ha adottato per garantire l'anonimato di coloro che cercano di inviare report e risorse informative in determinati paesi dell'UE.

Fishyleaks.eu è stato creato usando l'open source GlobaLeaks piattaforma, che mira a consentire iniziative di segnalazione anonime sicure e anonime. Globaleaks è sviluppato da Milano, con sede in Italia Centro Hermes per la trasparenza e i diritti umani digitali, la cui missione "è di promuovere e sviluppare nella società la consapevolezza e l'attenzione alla trasparenza e alla responsabilità, siano essi correlati alla società in generale o no. Il nostro obiettivo è aumentare il coinvolgimento dei cittadini nella gestione di questioni di interesse pubblico e aumentare la partecipazione attiva di lavoratori e dipendenti alla corretta gestione delle società e delle aziende per cui lavorano ".

Il sito Web di Fishyleaks è attualmente pubblicato in inglese, con altre versioni linguistiche seguite. Nel frattempo, le persone che inviano report tramite Fishyleaks sono invitate a farlo nella lingua con la quale si trovano più a proprio agio - Our Fish eseguirà traduzioni di report.

A proposito del nostro pesce

Our Fish opera per garantire che gli Stati membri europei attuino la politica comune della pesca e raggiungano stock ittici sostenibili nelle acque europee.

Il nostro pesce lavora con organizzazioni e persone in tutta Europa per fornire un messaggio potente e incrollabile: la pesca eccessiva deve essere interrotta e le soluzioni messe in atto per garantire che le acque europee siano pescate in modo sostenibile. I nostri pesci esigono che la politica comune della pesca sia applicata correttamente e che la pesca europea sia efficacemente governata.

Il nostro pesce invita tutti gli Stati membri a fissare limiti di pesca annuali a limiti sostenibili sulla base di pareri scientifici e ad assicurare che le loro flotte di pesca dimostrino di pescare in modo sostenibile, attraverso il monitoraggio e la documentazione completa delle loro catture.

Segui il nostro pesce su Twitter: @our_fish

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , ,

Categoria: Un Frontpage, Conferenza delle regioni periferiche marittime d'Europa (CRPM), EU, La pesca illegale, Marittimo, Oceana, La pesca eccessiva

I commenti sono chiusi.