#EDRS: la tecnologia europea consente il trasferimento rapido e sicuro dei dati dallo spazio alla Terra

| Luglio 11, 2019

Il servizio europeo per l'azione esterna e la Commissione europea hanno ospitato una dimostrazione dal vivo del sistema europeo di ritrasmissione dati (EDRS), noto anche come "autostrada dei dati spaziali". Il sistema è il primo collegamento laser al mondo nel cielo, basato sulla tecnologia laser europea all'avanguardia. Permette il trasferimento di un grande volume di dati, in particolari immagini, dai satelliti nello spazio alla Terra quasi in tempo reale. Il sistema è un partenariato pubblico-privato tra l'Agenzia spaziale europea (ESA) e Airbus e beneficia di € 90 milioni di finanziamenti UE dal programma Copernicus Earth Observation e attraverso l'ESA nel periodo 2015-2020. Grazie al sistema, le immagini di Copernicus saranno rese disponibili fino a sette volte più velocemente rispetto al caso attuale. Copernico, fornitore leader di dati di osservazione della Terra in tutto il mondo, offre un monitoraggio ambientale di alta qualità, aiuta a salvare vite umane e gestire le emergenze e sostiene la sicurezza marittima e marittima. Il sistema europeo Copernicus Satellite funge da primo cliente a lungo termine sull'autostrada dei dati spaziali. I nuovi servizi consentiranno a Copernicus di aumentare le capacità di download dei dati e la tempestività e di migliorare notevolmente il suo valore per una serie di applicazioni time-critical. L'evento di dimostrazione dal vivo si è svolto contemporaneamente presso la sede del SEAE a Bruxelles, l'Agenzia europea per la sicurezza marittima a Lisbona e la delegazione dell'UE a Tokyo.

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Commissione europea, Spazio

I commenti sono chiusi.