I deputati chiedono finanziamenti ambiziosi per #CrossBorderProjects per connettere le persone

| Dicembre 6, 2018

La coesione economica e sociale e la cooperazione nelle regioni di confine limitrofe dovrebbero ricevere il massimo sostegno, secondo il Comitato per lo sviluppo regionale.

Nel voto di questa settimana, i deputati hanno raccomandato di aggiungere un extra di 2.73 miliardi per stanziare un importo totale di € 11.16bn per la cooperazione territoriale europea (Interreg), da finanziare attraverso il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), il Fondo sociale europeo ( FSE +) e il Fondo di coesione per il periodo di programmazione 2021-2027.

Il comitato raccomanda di assegnare:

  • € 7.5 bn (67.16%) alla cooperazione transfrontaliera;
  • € 1.97bn in totale (17.68%) per la cooperazione transnazionale;
  • € 357.3 milioni in totale (3.2%) per la cooperazione delle regioni ultraperiferiche;
  • € 365m in totale (3.27%) per la cooperazione interregionale, e;
  • € 970m (8.69%) alla nuova iniziativa sugli investimenti interregionali per l'innovazione.

Un'attenzione particolare alle PMI e ai piccoli progetti

Le domande per People2le persone e progetti su piccola scala che coinvolgono le PMI dovrebbero essere incoraggiati rimuovendo gli ostacoli amministrativi e semplificando l'accesso ai finanziamenti.

Il tasso massimo di cofinanziamento per i progetti dovrebbe essere fissato a 80% - 10% in più rispetto a quanto inizialmente proposto dalla Commissione europea.

"Interreg è un simbolo importante contro il concetto di isolamento e di cooperazione tra vicini. Vogliamo rimuovere gli ostacoli alle frontiere, inclusi, soprattutto, quelli nella mente delle persone. Le regioni di confine dovrebbero diventare spazi comuni in cui l'Europa diventa una realtà tangibile nella vita di tutti i giorni. Questo è ciò che il programma Interreg ci consente di fare ", ha affermato il relatore del Parlamento Pascal Arimont (PPE, BE).
Prossimi passi

Il testo è stato adottato con i voti 23 su 0 e senza astensioni e sarà presentato per il voto in plenaria a gennaio per ottenere un mandato negoziale con il Consiglio.

sfondo

Il ruolo del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) è di contribuire a ridurre le disparità tra i livelli di sviluppo nelle varie regioni e a sostenere le regioni meno favorite, tra le quali si presta particolare attenzione alle regioni transfrontaliere, alle zone rurali, aree colpite dalla transizione industriale, aree a bassa densità di popolazione, isole e regioni montane. Scopo della risoluzione è definire disposizioni specifiche per l'obiettivo di cooperazione territoriale europea (Interreg) sostenuto dal FESR e strumenti di finanziamento esterni per il periodo 2021-2027.

Maggiori informazioni

tag: , ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Parlamento europeo