Piebalgs annuncia il nuovo supporto per Repubblica Centrafricana durante la visita ad alto livello

PiebalgsSviluppo Il commissario Andris Piebalgs (nella foto) sarà oggi (13 marzo) annunciare 81 milioni di € del nuovo supporto dell'UE alla Repubblica Centrafricana (CAR) nel corso di una visita congiunta al paese con il francese Sviluppo Il ministro Pascal Canfi e il tedesco Cooperazione Ministro Gerd Müller. L'importo rappresenta un notevole impulso in aiuti dell'UE al paese e contribuirà a ristabilire i servizi sociali di base e mezzi di sussistenza; in particolare nei settori dell'istruzione (ad esempio, per aiutare le classi riavviare in scuole che sono stati chiusi a causa del conflitto), la salute (per riabilitare e reequip centri di salute), e la sicurezza alimentare e la nutrizione (per garantire la continuità dell'agricoltura, ad esempio, fornendo semi).

In vista del suo arrivo, il commissario Piebalgs ha dichiarato: "La Repubblica centrafricana e il suo popolo stanno affrontando sfide senza precedenti, ed è più importante che mai agire ora per porre le basi per la stabilità e lo sviluppo futuro. "Ecco perché siamo determinati a sostenere il nuovo Capo dello Stato nella sua volontà di ripristinare la sicurezza e riportare la pace nel paese. Il problema del conflitto non è risolto, ma non possiamo permetterci di perdere di vista le nostre ambizioni di sviluppo economico e sociale a lungo termine e che inizia con l'affrontare i bisogni di base delle persone. Lo sviluppo è la chiave per la stabilità, motivo per cui continuiamo a dargli il nostro pieno sostegno ".

Durante la sua visita in CAR, il commissario Piebalgs incontrerà il nuovo capo di Stato di transizione, Catherine Samba-Panza. Visiterà anche l'Autorità nazionale per le elezioni (NAE), dove incontrerà i membri del NAE e discuterà i piani per la preparazione delle elezioni. Il commissario visiterà anche la salute, aiuti alimentari e denaro per i programmi di lavoro, così come il Palais de Justice e incontrare i rappresentanti della società civile, Erik Solheim Presidente del Comitato per l'assistenza allo sviluppo (CAS) dell'Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo ( OCSE) sarà anche prendere parte a questa missione congiunta.

I nuovi finanziamenti di oggi sono in linea con l'approccio della Commissione in materia di LRRD (Linking Relief, Rehabilitation and Development). Si aggiunge al supporto di 20m per le elezioni, già annunciato in precedenza in 2014. Complessivamente, un ulteriore importo di 101m è stato offerto alla Repubblica Centrafricana in 2014 come risposta immediata alla crisi. Questo aiuto fa parte della struttura di collegamento tra il Fondo europeo di sviluppo 10th, o EDF (che va da 2008-2013) e 11th EDF (da 2014-2020.)

Tra 2008 e 2013, circa € 225m sono stati stanziati per l'intero paese attraverso diversi strumenti finanziari dell'UE (€ 160m attraverso il Fondo europeo di sviluppo 10th, o EDF, e € 65m attraverso il bilancio dell'UE).

La Repubblica Centrafricana è grande quanto la Francia e Belgio messi insieme. La crisi attuale sta colpendo la maggior parte della popolazione (4.6 milioni, la metà dei quali bambini). Più di 50% degli africani centrale sono un disperato bisogno di aiuto. A partire dal 31 gennaio, ci sono stati più di 825,000 sfollati interni (IDP) in AUTO. Più di 245,000 centrali africani hanno cercato rifugio nei paesi vicini nel corso dell'ultimo anno. La mancanza di accesso rende difficile fornire l'assistenza urgente, necessaria per coloro che soffrono le conseguenze della violenza.

L'UE ha assunto un ruolo guida nella difesa e il finanziamento su CAR tra i donatori di soccorso, come un partner chiave della Repubblica centrafricana e principale donatore del paese. Relazioni sono vincolati dall'accordo di Cotonou. Il ripristino della sicurezza rimane la priorità immediata al fine di stabilizzare il paese a sostegno del processo politico, e si trova al centro degli aiuti allo sviluppo.

Il commissario Piebalgs 'annuncio di oggi arriva proprio in vista del 4th vertice UE-Africa, che si terrà a Bruxelles il 2-3 aprile 2014.

Il vertice di Bruxelles si terrà nell'ambito del tema 'Investire nelle persone, prosperità e pace'. Si prevede di segnare un ulteriore significativo passo in avanti per il partenariato tra l'UE e l'Africa in questi tre settori.

Maggiori informazioni

Sito web di EuropeAid lo sviluppo e la cooperazione DG
Sito web del Commissario per lo sviluppo Andris Piebalgs

tag: , ,

Categoria: Un Frontpage, EU, Commissione europea, Aiuti esterni