Primo incontro UE-Myanmar Task Force a Yangon e Nay Pyi Taw

1inleLa prima UE-Myanmar Task Force avrà luogo a Yangon e Nay Pyi Taw, 13-15 novembre. Il suo scopo è quello di fornire un supporto completo per la transizione in Myanmar / Burma riunendo tutti gli strumenti e meccanismi - sia politici che economici (gli aiuti allo sviluppo, supporto processo di pace, investimenti) - a disposizione dell'UE.

Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza / Vicepresidente della Commissione europea, Catherine Ashton sarà co-presidente della Task Force a fianco U Soe Thane, ministro del presidente dell'Ufficio del Myanmar.

Il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani (industria e imprenditoria) e commissari Andris Piebalgs (sviluppo e la cooperazione) e Dacian Cioloş (agricoltura e sviluppo rurale) parteciperanno anche alla task force.

sfondo

La Task Force è stata annunciata in una dichiarazione congiunta dal presidente Van Rompuy, dal presidente Barroso e dal presidente U Thein Sein, durante la visita del presidente U Thein Sein a Bruxelles a marzo, 2013. Da allora, l'UE ha revocato tutte le sue sanzioni ad eccezione dell'embargo sulle armi, ha riaperto i benefici commerciali nel quadro del sistema generale di preferenze e ha adottato un quadro globale sulle politiche dell'UE e il sostegno a Myanmar / Birmania.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

tag: , , , , ,

Categoria: Un Frontpage, Commissione europea, Relazioni esterne