Seguici sui social

Ambiente

Entra in vigore la nuova Direttiva sulla criminalità ambientale

SHARE:

Pubblicato il

on

Lunedì 20 maggio è entrata in vigore la nuova Direttiva sulla criminalità ambientale. Contiene un elenco completo e aggiornato dei reati ambientali che affronta le violazioni più gravi degli obblighi ambientali.

Gli Stati membri dell’UE dovranno garantire che tali violazioni costituiscano reati penali nel loro diritto nazionale. La nuova direttiva introduce anche diverse nuove categorie di reati, come il riciclaggio illegale delle navi, l’estrazione illegale di acqua, gravi violazioni della legislazione UE sui prodotti chimici e sul mercurio, gravi violazioni relative alla gestione dei gas fluorurati a effetto serra e gravi violazioni della legislazione sulle specie esotiche invasive.

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending