I consulenti di #Climate della Gran Bretagna sbattono i progressi del governo, invitano a un'azione urgente

| Luglio 11, 2019

La Gran Bretagna non è riuscita a stabilire politiche sufficienti per combattere il cambiamento climatico e deve agire con urgenza per ridurre le emissioni di gas serra per soddisfare il suo nuovo obiettivo zero zero, ha riferito un rapporto dei consiglieri del governo sul clima mercoledì (10 luglio), scrive Susanna Twidale.

Il rapporto della commissione per i cambiamenti climatici (CCC) arriva dopo che il mese scorso la Gran Bretagna è diventato il primo paese G7 ad adottare una legge ambiziosa per raggiungere le emissioni nette zero di 2050.

Il rapporto afferma che la mancanza di politiche significava che il paese stava già lottando per raggiungere il suo vecchio obiettivo di ridurre le emissioni britanniche di anidride carbonica e altri gas serra del 80% rispetto al livello 1990 di 2050.

"Continuo a non pensare che l'enormità del compito sia già stata assorbita. L'obiettivo (l'obiettivo netto zero) deve essere l'obiettivo attraverso il quale il governo vede tutte le altre aree ", ha detto Chris Stark, amministratore delegato del CCC in un'intervista a Reuters.

Ha detto che la Gran Bretagna ha una finestra del mese 12-18, in vista della conferenza internazionale sul clima del prossimo anno che spera di ospitare, di attuare politiche per rendere l'obiettivo una realtà e garantire la credibilità del paese all'evento.

Il CCC, che è indipendente dal governo, è presieduto dall'ex segretario all'ambiente britannico John Gummer e comprende esperti aziendali e accademici.

Stark ha detto che la Gran Bretagna deve sviluppare piani per ridurre le emissioni dei trasporti e eliminare gradualmente le nuove auto a benzina e diesel da 2030 o 2035 al massimo, piuttosto che l'attuale obiettivo 2040.

I sostenitori del clima hanno anche criticato la decisione della Gran Bretagna di sostenere una terza pista all'aeroporto di Londra Heathrow, che probabilmente aumenterà le emissioni del settore aeronautico del paese.

Quando ha annunciato l'obiettivo netto zero, il primo ministro uscente Theresa May ha detto che il paese è stato un leader mondiale nell'affrontare il cambiamento climatico e ha tagliato le sue emissioni pur vedendo anche la crescita economica.

Le emissioni di gas serra della Gran Bretagna sono diminuite del 43.5% da 1990 in gran parte a causa di un rapido aumento delle energie rinnovabili come l'energia eolica e solare, e di un allontanamento dagli impianti di carbone inquinanti.

Il CCC, tuttavia, ha affermato che il governo è stato troppo lento nello sviluppo di tecnologie per catturare, immagazzinare e utilizzare le emissioni di anidride carbonica, ostacolato lo sviluppo di parchi eolici terrestri e non ha avviato test su larga scala per utilizzare l'idrogeno a basse emissioni di carbonio.

Anche l'azione nei settori dell'edilizia abitativa e dell'agricoltura è stata in ritardo, mentre i tassi di piantagione di alberi in Inghilterra sono stati inferiori a 5,000 in ogni anno da quando è stato adottato come un'aspirazione in 2013, secondo il rapporto.

In base alla legge sui cambiamenti climatici, la Gran Bretagna deve produrre proposte su come intende raggiungere i suoi obiettivi climatici, fissati in bilanci di carbonio quinquennali.

Il CCC ha detto che le politiche governative sono insufficienti per soddisfare anche il quarto (2023-2027) e il quinto (2028-2032) budget di carbonio fissati sotto il vecchio obiettivo.

GRAFICO: il percorso della Gran Bretagna verso le emissioni nette zero - Rapporto sulla strategia 2019 sulla commissione per il cambiamento climatico

Il pianeta sta già assistendo agli effetti del cambiamento climatico, e la Gran Bretagna non sta facendo abbastanza per assicurarsi che sia pronta ad affrontare il suo impatto come l'innalzamento del livello del mare, le inondazioni e il clima più estremo, ha detto.

"L'adattamento ai cambiamenti climatici è una sfida decisiva per ogni governo, tuttavia ci sono solo prove limitate dell'attuale governo del Regno Unito che lo prende sufficientemente sul serio", afferma il rapporto.

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , , ,

Categoria: Un Frontpage, Cambiamento climatico, Emissioni CO2, Ambiente, EU, UK

I commenti sono chiusi.