La Francia dice che il comunicato finale #G20 deve menzionare l'accordo sul cambiamento climatico di Parigi

| Giugno 27, 2019
La Francia ha detto che non accetterà un comunicato G20 finale che non menzioni l'accordo sul cambiamento climatico di Parigi, dal momento che il presidente Emmanuel Macron ha rafforzato la sua posizione sul cambiamento climatico prima della riunione G20, scrive Marine Pennetier.

I media giapponesi hanno riferito mercoledì (26 giugno) che i leader delle principali economie di G20 chiameranno questa settimana per la promozione del libero scambio per ottenere una forte crescita globale, mentre gli Stati Uniti e la Cina cercano di riprendere i colloqui per risolvere un aspro conflitto commerciale.

Nel preparare un comunicato congiunto, il Giappone, presidente degli incontri, cerca un terreno comune tra gli Stati Uniti, che si oppone alla lingua che denuncia il protezionismo, e altre nazioni, che vogliono un avvertimento più forte contro il rischio di tensioni commerciali.

"Ho sentito molte persone dire" I have red lines ", e ci sono molte persone che stanno dicendo che non vogliono più firmare G7 o G20 perché ci sono queste linee rosse", ha detto Macron al pubblico di espatriati francesi a Tokyo.

"Per quanto mi riguarda, ho una linea rossa. Se non parliamo dell'Accordo di Parigi e se non otteniamo un accordo tra i membri 20 nella stanza, non siamo più in grado di difendere i nostri obiettivi di cambiamento climatico e la Francia non farà parte di questo, è così semplice ", ha aggiunto.

Il gruppo G20 delle principali economie di 20 tiene un vertice in Giappone questo fine settimana.

Commenti

Commenti di Facebook

tag: , , , ,

Categoria: Un Frontpage, Ambiente, EU, Francia

I commenti sono chiusi.