Seguici sui social

Economia

L'UE imporrà tariffe per un valore di 4 miliardi di dollari come ritorsione per sussidi illegali alla Boeing

SHARE:

Pubblicato il

on

Oggi (9 novembre) l'Unione Europea ha annunciato che avrebbe imposto dazi per un valore di 4 miliardi di dollari sulle importazioni dagli Stati Uniti come contromisura per i sussidi illegali forniti al produttore di aerei americano Boeing.

Sia il vicepresidente esecutivo Valdis Dombrovskis che il suo predecessore, il commissario Phil Hogan, hanno contattato gli Stati Uniti per risolvere la controversia prima delle recenti elezioni statunitensi senza successo.

La decisione dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) (13 ottobre) che consente all'UE di agire è stata seguita da ulteriori sforzi diplomatici da parte dell'UE. Il vicepresidente esecutivo Valdis Dombrovskis, all'epoca ha dichiarato: “Preferirei di gran lunga non farlo - i doveri aggiuntivi non sono nell'interesse economico di nessuna delle parti, in particolare perché ci sforziamo di riprenderci dalla recessione del COVID-19. Mi sono confrontato con la mia controparte americana, l'ambasciatore Lighthizer, e spero che gli Stati Uniti ora abbassino i dazi imposti sulle esportazioni dell'UE lo scorso anno. In caso contrario, saremo costretti a esercitare i nostri diritti e imporre tariffe simili. Sebbene siamo completamente preparati per questa possibilità, lo faremo con riluttanza ".

Il ministro federale tedesco dell'Economia e dell'Energia, Peter Altameier, in rappresentanza della Presidenza tedesca, ha sottolineato i dazi statunitensi, in vigore dallo scorso anno, pari a 7.5 miliardi di dollari sulle esportazioni dell'UE. Ha detto che erano pronti in qualsiasi momento a parlare con l'amministrazione uscente o entrante per sospendere le nuove tariffe. 

La controversia è stata una delle più longeve nella storia dell'OMC.

pubblicità

Condividi questo articolo:

Trending