Seguici sui social

Affari

Collasso della Silicon Valley Bank: Mark Cuban afferma che la Fed dovrebbe agire "immediatamente".

SHARE:

Pubblicato il

on

L'imprenditore e proprietario dei Dallas Mavericks Mark Cuban ha chiesto alla Federal Reserve di agire e assumersi la responsabilità in seguito al crollo di Silicon Valley Bank (SVB) venerdì (10 marzo).

"La Fed dovrebbe acquistare IMMEDIATAMENTE tutti i titoli/debiti che la banca possiede quasi alla pari, il che dovrebbe essere sufficiente a coprire la maggior parte dei depositi", ha scritto Cuban venerdì come parte di una lunga catena su Twitter. "Qualsiasi perdita pagata in azioni e nuovo debito dalla nuova banca o da chi la acquista. La Fed sapeva che questo era un rischio. Dovrebbero possederla". 

"Se la Fed non lo possiede, la fiducia nel sistema bancario diventa un problema", ha affermato Cuban. "Ci sono un sacco di banche con oltre il 50% di depositi non assicurati".

"Quali sarebbero le migliori pratiche per proteggersi da una corsa futura se la tua azienda scrive milioni in assegni settimanali?"

I CLIENTI DELLA SILICON VALLEY BANK SI FANNO IN FILA FUORI DALLA SEDE DELLA CALIFORNIA NELLA FRANTICA CORSA PER PRELEVARE SOLDI

La Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) ha annunciato venerdì che chiuderà la Silicon Valley Bank, fino ad allora la sedicesima banca più grande degli Stati Uniti, segnando il peggior fallimento di un istituto finanziario statunitense dalla Grande Recessione 15 anni fa. 

La banca aveva una reputazione come punto di riferimento per una serie di industrie e startup della Silicon Valley. Y Combinator, una startup di incubatori che ha lanciato Airbnb, DoorDash e DropBox, li ha indirizzati regolarmente agli imprenditori.

pubblicità
Consulenza bancaria che investe

Mark Cuban visita "Mornings With Maria" ai Fox Business Network Studios il 14 novembre 2019 a New York City. (John Lamparski/Getty Images/Getty Images)

Il crollo di SVB è stato così rapido che, poche ore prima della sua chiusura, alcuni analisti del settore speravano che la banca fosse ancora un buon investimento. Le azioni della banca erano scese del 60% venerdì mattina dopo un calo simile il giorno prima. 

I depositanti ansiosi si sono affrettati a ritirare i loro soldi per la preoccupazione per la salute della banca, provocandone il crollo, che potrebbe servire come "un evento a livello di estinzione per le startup," secondo Garry Tan, CEO di Y Combinator. 

Condividi questo articolo:

EU Reporter pubblica articoli da una varietà di fonti esterne che esprimono un'ampia gamma di punti di vista. Le posizioni assunte in questi articoli non sono necessariamente quelle di EU Reporter.

Trending